fbpx
Auguri a Nicoletti, il bomber degli anni ’80
Auguri a Nicoletti, il bomber degli anni ’80

Oggi 11 febbraio Marco Nicoletti fa cifra tonda: sono infatti 60 le candeline sulla torta per uno degli attaccanti più forti della storia grigiorossa

La coppia d’attacco come Nicoletti-Vialli forse è stata la migliore nella storia della Cremonese. È durata solo un anno, però resta nella leggenda. 19 reti in due e promozione in A dopo tanto tempo con un terzo posto storico nella stagione 1983/84, con il Mondo in panchina. Oggi, Nicoletti, fa cifra tonda: auguri per i 60 anni!

PROMOZIONE – Nell’estate nel 1983, dopo gli spareggi promozione andati male, l’imperativo è salire. Per rinforzare una squadra già competitiva viene preso Marco Nicoletti. Ha soli 24 anni ma è già un esperto: bandiera del Como, è stato capocannoniere della B nel 1979 e anche in A si è distinto alla grande. Con Vialli quell’anno comporrà una coppia micidiale. Nicoletti è stato il primo gemello del gol dell’attaccante che poi passerà alla Sampdoria. Con 37 presenze e 9 reti sarà fondamentale per la promozione in A della Cremonese.

MASSIMA SERIE – Si arriva così in A. Vialli se ne è andato, Nicoletti no e si iscriverà per 5 volte al tabellino dei marcatori. Solo Finardi segnerà più di lui (7 marcature) ma, nonostante la retrocessione, alcune reti sono davvero pesanti. Una su tutta in casa col Torino (che poi finirà secondo), col 2-1 decisivo per la vittoria.

ANNI SUCCESSIVI – Nelle stagioni consecutive si consolida il rapporto tra Nicoletti e Cremonese. Diventa un perno per la squadra, segnando tanto ma non riuscendo a riportarla in A. Saranno maledetti ancora gli spareggi nell’anno 1987, il migliore per l’attaccante, capocannoniere della squadra con 14 reti. Con il sesto posto nella stagione 1987/88 finisce la sua avventura a Cremona. Continuerà a giocare nei dilettanti e all’estero, con un’avventura in Canada a Toronto. Smessi i panni del calciatore diventerà allenatore tra le altre delle giovanili della Cremonese e del Grumello Cremonese, impegnandosi anche nell’aiuto dei disabili.

Nonostante siano passati tanti anni, Nicoletti è ancora nella memoria dei tifosi. Averlo in attacco in coppia con Vialli è stato un lusso: tanti auguri Bomber!

Paolo Castelli
Paolo Castelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche: