fbpx
Voci dal mercato, la Spal tenta il colpo Esposito
Voci dal mercato, la Spal tenta il colpo Esposito

18 settembre, diciottesimo giorno di calciomercato: la Spal pensa in grande ma non è l’unica. Lecce pronto a fare cassa con i suoi gioielli

Paloschi ma non solo. Nonostante la presenza dell’ex Milan in uno scacchiere tattico che prevede l’utilizzo di una punta, la Spal tenta il colpo Sebastiano Esposito. L’attaccante classe 2002, di proprietà dell’Inter, raggiungerebbe il fratello Salvatore. I biancoazzurri, inoltre, dovrebbero chiudere per il difensore Ranieri della Fiorentina, recentemente scappato da Salerno per la situazione complicata a livello ambientale.

FALCO TORNA IN A? – Genoa e Bologna hanno messo gli occhi su Filippo Falco del Lecce. Corvino, però, chiede 8 milioni di euro. I pugliesi, che hanno venduto al Cosenza il difensore colombiano Vera e Barak all’Hellas Verona, cercano Ojeda del Rosario Central, centrocampista del 1997. Prosegue la trattativa per portare Cernigoi dall’Ascoli alla Salernitana. Le alternative sono Ragusa del Verona, Nzola del Trapani e Forte della Juve Stabia. La Salernitana lavora per richiamare dalla Lazio Karo e Kiyine. Al Chievo serve una punta e guarda a Monza dove c’è Gliozzi che piace, ma nel frattempo acquista dal Torino De Luca in cambio di Karamoko. Il Brescia pensa a Scozzarella per il centrocampo e a Ragatzu del Cagliari. Ufficiale l’attaccante Tsadjout in prestito dal Milan al Cittadella.

Nicolò Casali

Potrebbe interessarti anche:

Cremonese, Crescenzi verso l’addio

Cremonese, Crescenzi verso l’addio