fbpx
Vicenza, la salvezza per dare continuità al progetto
Vicenza, la salvezza per dare continuità al progetto

Vi presentiamo il Vicenza, prossimo avversario della Cremonese nella partita di Serie B in programma sabato 7 novembre alle 14 allo Zini

La sfida di sabato allo Zini vedrà di fronte due squadre profondamente nostalgiche degli anni ’90. Se la Cremo può sventolare il trofeo di Wembely, il Vicenza (legato ai grigiorossi da un solido gemellaggio) ha in bacheca la Coppa Italia ’96-’97, oltre al raggiungimento delle semifinali della scomparsa Coppa delle Coppe nell’annata successiva. Il declino nei successivi campionato è stato lento e inesorabile e ha toccato il punto più basso nel 2018, con il fallimento e la retrocessione in Serie D evitata solo ai playout.

PROPRIETÀ AMBIZIOSA – Nell’estate 2018 la svolta: arriva il cambio di proprietà con l’acquisto della società da parte di Renzo Rosso, proprietario di OTB Group e imprenditore di successo, fondatore del noto marchio di abbigliamento Diesel. Dopo un anno di assestamento, il Vicenza nello scorso campionato centra la promozione diretta in quanto in seguito allo stop dei campionati guidava il Girone B della Serie C. Artefice della promozione è Mimmo Di Carlo, allenatore dalla grande esperienza e che con il successo in campionato chiude un cerchio: aveva iniziato proprio al Vicenza ad allenare (la squadra Primavera) dopo averci militato come calciatore dal 1990 al 1999.

PARTENZA AD HANDICAP – Nel calcio però contano i risultati e la partita dello Zini potrebbe già essere decisiva per Di Carlo. Il suo Vicenza è appaiato alla Cremo in classifica, con lo stesso ruolino di marcia: tre pareggi e due sconfitte nelle prime cinque giornate di campionato (anche i biancorossi devono recuperare una gara, quella della terza giornata contro il Monza). Colpa anche di un mercato completato a campionato iniziato con gli arrivi di calciatori come Longo (uno dei tre ex di turno) e soprattutto Jallow, acquistato dalla Salernitana. Nel frattempo, nel 4-4-2 del tecnico frusinate brilla Meggiorini: l’esperto attaccante ha sposato la causa della società e ha già segnato due reti in tre partite.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche: