fbpx
Serie B, Spezia a valanga. Citro-gol e il Venezia va
Serie B, Spezia a valanga. Citro-gol e il Venezia va

Ecco quanto accaduto nel sabato di Serie B: il Palermo tenta la fuga, lo Spezia rifila 4 gol al Cosenza; Zenga vince nel finale, pareggio a Lecce

Si sono concluse anche le partite del sabato di Serie B per quanto riguarda la quindicesima giornata. Dopo il 2-0 di ieri del Pescara sul Carpi (ritorno al successo dopo un mese per gli abruzzesi), il Palermo ha risposto con il 3-1 a Padova nel match delle 12.30. Biancoscudati avanti con un super gol di Bonazzoli, poi rimonta firmata Trajkovski, Raijkovic e Nestorovski. Rosanero a 29 punti che provano la fuga.

Alle 15 spicca il poker netto dello Spezia sul Cosenza: dopo 1′ il gol di Augello, poi le firme di Bartolomei, Okereke e Ricci su rigore. Torna a masticare amaro la squadra calabrese, che era uscita dalla zona playout con due importanti vittorie consecutive; i liguri salgono a 20 punti, al pari della Salernitana che giocherà lunedì col Brescia.

Successo fondamentale anche per il Venezia di Zenga, un ostico Ascoli battuto di misura 1-0 con gol nel finale di Citro su ottima palla rasoterra di Litteri. I marchigiani di Vivarini hanno giocato in inferiorità numerica dal 73′ per il doppio giallo a Rosseti, peraltro entrato al 59′. Aggancio un classifica per i lagunari, entrambe sono a 19 punti.

Si ferma la corsa sfrenata del Lecce, che però con il Perugia non perde, anzi porta a casa un dignitoso 0-0. Primo tempo bruttino, senza particolari emozioni, mentre la ripresa è ricca di palle gol da una e dall’altra parte, specialmente per gli umbri che però si devono arrendere ad un solito, gigantesco Vigorito. Lecce secondo col Pescara a 26, Perugia nei playoff con 21.

Domani, oltre a Cremonese-Cittadella da seguire sui nostri canali, Livorno-Foggia alle 15 e Benevento-Verona alle 21. Lunedì chiuderà la giornata Salernitana-Brescia.

Andrea Ferrari
Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: