fbpx
Serie B, le statistiche sui tiri in porta dopo due turni
Serie B, le statistiche sui tiri in porta dopo due turni

Al termine della seconda giornata di campionato si può parlare già di statistiche. Per quanto riguarda i tiri in porta il primato va alla Spal

In attesa che la Serie B ritorni in campo con la terza giornata, abbiamo deciso di approfondire alcune statistiche riguardanti le prime due. Analizzando infatti il numero dei tiri in porta, possiamo trarre interessanti conclusioni: ci sono squadre molto precise (a segno con pochissimi tiri) e altre più “sprecone”. In questa classifica la Cremo si trova esattamente a metà.

PRIME POSIZIONI – A guidare la graduatoria è la Spal, che nelle prime due sfide contro Spal e Pordenone ha tirato per ben 25 volte nello specchio, mettendo a segno 5 gol (tutti contro i friulani). Secondo il Brescia, che con i 24 tiri effettuati sin qui ha segnato 7 gol, aggiudicandosi il momentaneo primo posto in classifica. Con 23 tiri si classificano terzi il Frosinone di mister Grosso e il Crotone, entrambe a quota 23.

ALTRE POSIZIONI – A quota 21 troviamo il Cittadella, prossimo avversario della Cremo in campionato e secondo in classifica. Seguono poi Lecce (19), Reggina (18), Ascoli e Ternana (17). Dopo Pisa (15) e Benevento (14) ecco la Cremo, con 13 tiri in porta, 3 dei quali si sono trasformati in gol e hanno garantito ai grigiorossi la vittoria casalinga contro il Lecce. Decimo anche il Perugia che, proprio come i grigiorossi, ha messo a segno tre reti. Tra i peggiori in classifica si trovano Parma e Cosenza a quota 11, con i calabresi che non hanno ancora trovato la via del gol. Peggio di Como (9) e della coppia MonzaAlessandria (8), hanno fatto solo Vicenza e Pordenone, ultime con 5 tiri in porta e anch’esse ancora a secco di reti in questo campionato.

Rebecca Cambiati
Rebecca Cambiati

Potrebbe interessarti anche:

Cremo blindata, Brescia d’assalto: il dato

Cremo blindata, Brescia d’assalto: il dato

Serie B, ufficiale: il Pordenone caccia Rastelli

Serie B, ufficiale: il Pordenone caccia Rastelli