Serie B, il Palermo passa agli americani
Serie B, il Palermo passa agli americani

Svolta vicina in quel di Palermo. La società sembra essere a un passo dal passare nelle mani americane della York Capital Managment

In attesa di capire se il campo ridarà al Palermo le chiavi del paradiso, chiamato Serie A, la società rosanero sembra essere pronta a lasciarsi alle spalle le vicende giudiziarie e i dissesti economici che sembravano comprometterne il futuro. È ormai ad un passo, infatti, la chiusura dell’affare con York Capital, fondo americano che sembrava essere vicino all’acquisizione della Sampdoria tramite l’intercessione del cremonese doc Gianluca Vialli.

La trattativa con i blucerchiati, però, è andata per le lunghe, e quindi si è deciso di chiudere con i siciliani una trattativa iniziata addirittura lo scorso inverno. Dieci i milioni di euro saranno pagati ‘simbolicamente’ per il rilevamento delle azioni di maggioranza, quattro quelli versati subito nelle casse per l’iscrizione al prossimo campionato (indipendentemente dalla categoria) mentre ammontano a quarantasette i milioni di debiti che gli statunitensi saranno chiamati a ripianare.

Nicolò Casali
Nicolò Casali

Potrebbe interessarti anche:

Balata: «Palermo? C’è preoccupazione»

Balata: «Palermo? C’è preoccupazione»

Palermo, Tuttolomondo: «Zero preoccupazioni»

Palermo, Tuttolomondo: «Zero preoccupazioni»