Radunovic, riuscita l’operazione al crociato
Radunovic, riuscita l’operazione al crociato

Boris Radunovic si è sottoposto quest’oggi alla ricostruzione del legamento crociato lesionato contro il Verona. L’intervento è perfettamente riuscito

I sospetti si sono, purtroppo, trasformati in realtà. Boris Radunovic si è infortunato gravemente nel corso della partita del Bentegodi, riportando la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Il serbo si è già sottoposto, questa mattina, all’intervento chirurgico presso la clinica Villa Stuart di Roma e l’intervento è perfettamente riuscito. Da domani Radunovic comincerà il percorso di riabilitazione che dovrebbe riportarlo in campo nell’arco di 4-6 mesi.

La Cremonese sarà dunque costretta a fare a meno a lungo di quello che nella gestione Mandorlini è stato il portiere titolare. Curioso che in occasione di Cremonese-Livorno entrambe le squadre dovranno rinunciare al titolare in mezzo ai pali, data la squalifica di Mazzoni. La società fa i suoi migliori auguri a Boris per il suo recupero.

Alessandro Ginelli
Alessandro Ginelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche:

Cremo, chi è il nuovo mister Rastelli

Cremo, chi è il nuovo mister Rastelli