fbpx
Quale Cremo senza Valzania?
Quale Cremo senza Valzania?

Per la prima volta in stagione, la Cremonese dovrà fare a meno di Luca Valzania. Ecco chi potrebbe giocare al suo posto

Per un ex che proverà a far male in Cremonese-Frosinone – in programma sabato pomeriggio allo Stadio Zini -, un ex che non farà nemmeno parte dei convocati. Parliamo di Luca Valzania, ora in prestito ai grigiorossi dall’Atalanta, che col Frosinone di Marco Baroni ha disputato mezza stagione di Serie A nel 2019, siglando peraltro due reti. Diffidato, ha ricevuto un’altra ammonizione nel derby col Brescia e per questo il centrocampista non ci sarà contro i ciociari, ed è veramente difficile pensare ad una Cremo senza di lui.

PRIMA SENZA VALZA – Sì, perché Valzania in questo campionato le ha giocate tutte, che ci fosse Bisoli o Pecchia. Quasi tutte dal primo minuto, quasi tutte per intero. Un giocatore imprescindibile, per duttilità, calcio balistico da fuori (idea che ha portato qualche gol di ottima fattura) e soprattutto corsa sfrenata, utilissimo anche in copertura. Da quando è cambiato il mister, Valza è stato sempre posizionato esterno destro dei tre trequartisti alle spalle dell’unica punta, oppure trequartista puro. A Venezia, per i ripetuti infortuni nel reparto difensivo, è stato posizionato anche terzino destro. Tuttofare, fuorché il ruolo precedente: il centrocampista “puro”.

OPZIONI – Le soluzioni nella fase offensiva fortunatamente non mancano a mister Pecchia, che ha ritrovato anche Matteo Ghisolfi dalla Primavera, Francesco Deli e Fabio Ceravolo. Oltretutto, nel secondo tempo di Brescia Bàez ha fatto meglio spostato sulla destra, per questo contro il Frosinone l’uruguaiano ex Cosenza potrebbe anche partire dal 1′ su quella fascia, con Gaetano centrale e Buonaiuto a sinistra, pronto a tornare titolare per la prima volta dopo l’infortunio di Lignano Sabbiadoro. Un’ipotesi molto probabile anche se un filo offensiva. L’opzione più conservativa è invece Marco Pinato, che come Valzania ha la corsa dalla sua.

Andrea Ferrari
Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche:

Cremo sotto nei precedenti col Vicenza

Cremo sotto nei precedenti col Vicenza