fbpx
Primavera, sconfitta per 9-1 contro l’Italia di Mancini
Primavera, sconfitta per 9-1 contro l’Italia di Mancini

L’emozionante test di Coverciano per la Primavera della Cremo finisce con una vittoria per 9-1 degli azzurri impegnati ad Euro 2020

Una giornata indimenticabile per i ragazzi della Cremonese Primavera, guidati da mister Pavesi. Nel pomeriggio in quel di Coverciano i giovani grigiorossi sono stati ospiti della Nazionale Italiana di Roberto Mancini, al momento qualificata agli ottavi di finale di Euro 2020. L’Italia, scesa in campo con coloro che non hanno partecipato al 3-0 alla Svizzera, ha vinto 9-1 e si è rivisto Marco Verratti (molto probabilmente giocherà domenica col Galles). Presente anche il fresco ex Gaetano Castrovilli, ma anche quello più datato Salvatore Sirigu, curiosamente in porta per la Cremo. E hanno vestito il grigiorosso anche l’attaccante classe 2000 Giacomo Raspadori, il Gallo Andrea Belotti e Federico Bernardeschi (gli ultimi due per metà tempo).

BENEDIZIONE – Non ci siamo dimenticati di citare Gianluca Vialli, cremonese doc e cresciuto con la maglia della Cremo. Oggi l’ex attaccante è capo delegazione degli azzurri, lavora fianco a fianco con l’amico di sempre Mancini e ha accolto i giovani grigiorossi con parole al miele, per loro, per Cremona e la Cremonese. «Mi rivedo in voi ed è un piacere avervi qui – ha detto Vialli, campione anche nella vita -, sono Cremonese dentro e anche io ho iniziato il percorso così, con quella maglia». Per la Cremo è stato Gian Piero Lauciello, classe 2003, a togliersi la soddisfazione di segnare un gol ad Alex Meret.

Andrea Ferrari
Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: