fbpx
Pres. Catanzaro: «Anche la Cremonese su Vandeputte»
Pres. Catanzaro: «Anche la Cremonese su Vandeputte»

Il presidente del Catanzaro Floriano Noto conferma l’interesse dei grigiorossi per il gioiello Vandeputte: concorrenza agguerrita

Sono giorni molto caldi in casa Catanzaro. Dopo la campagna playoff terminata proprio per mano della Cremonese in semifinale, il club giallorosso sta affrontando una piccola rivoluzione: Ciro Polito in pole come nuovo ds, ancora incerta la posizione sul nuovo allenatore dopo l’addio di Vivarini. Inoltre, dopo una stagione straordinaria come quella vissuta dai calabresi, sono molti i club che bussano alla porta per accaparrarsi i pezzi più pregiati della rosa giallorossa. Tra questi, c’è anche la Cremonese, incantata dal fantasista belga Jari Vandeputte. Ma la concorrenza è molto agguerrita, sia dalla B che dalla Serie A. A confermarlo, il presidente Floriano Noto: «Abbiamo preso atto dell’interesse del Palermo, oltre che della Cremonese e di squadre come Cagliari e Udinese in Serie A. Al momento si è trattato di un pour parler, perché dovrò parlarne con il direttore sportivo e l’allenatore. Vedremo cosa succederà». Nessuna trattativa aperta, al momento, ma intanto il numero 1 dei calabresi ha messo in chiaro che la stella della squadra, se ceduta, lo sarà a caro prezzo: «Il prezzo da noi fissato si aggira sui quattro milioni. È chiaro che, come in ogni trattativa, dovranno incontrarsi domanda e offerta. Sono pronto ad accontentare il ragazzo davanti a una buona offerta, se formulata da parte di una squadra della massima serie o del campionato cadetto con obiettivi superiori ai nostri».

Michele Iondini

Potrebbe interessarti anche:

Cremonese, chi è Andrea Fulignati

Cremonese, chi è Andrea Fulignati