Piccolo show, Castro (ri)nascente
Piccolo show, Castro (ri)nascente

Torna a brillare la Cremo: contro il Perugia finisce 4-0, sontuosi Piccolo e Castrovilli, a segno anche Terranova.

RAVAGLIA, voto 6.5
Bella parata su Falasco, blocca la punizione sulla linea. Compie un paio di interventi anche nella ripresa, senza sudare troppo.

MOGOS, voto 6.5
Inizio così così, poi inserisce il turbo e macina la fascia. Entra nell’azione del terzo gol premiando la sovrapposizione di Piccolo.

CLAITON, voto 6.5
Partita tesa, non va per il sottile: spazza tutto quello che passa in area, senza pensarci troppo.

TERRANOVA, voto 7
Anche lui inizia male, con un fallo di mano in una zona pericolosa. Poi sblocca il match e dà il via alla goleada grigiorossa.

MIGLIORE, voto 6.5
Giornata di relax sulla sinistra, non delude mai: puntuale in fase difensiva, si concede qualche sortita.

BOULTAM, voto 6
Il giallo dopo pochi minuti, sintomo di inesperienza, ne blocca l’agonismo. Poco preciso in qualche situazione, buona prestazione comunque dal punto di vista fisico.

ARINI, voto 7
Sbaglia un paio di palloni in uscita, poi si riprende e sostiene il centrocampo con la sua grinta. Nel secondo tempo ferma con tempismo un paio di azioni pericolose del Perugia.

CASTAGNETTI, voto 6.5
Inizia a prendere fiducia nelle giocate, come dimostrano un paio di lanci a occhi chiusi per gli scatti di Carretta. Peccato per l’infortunio.

CASTROVILLI, voto 7.5
Spostato in fascia torna il giocatore di inizio stagione: non ha paura a tentare la giocata e prova sempre a saltare l’uomo. Doppietta che ne certifica le qualità.

PICCOLO, voto 8
Per la seconda volta consecutiva è l’hombre del partido: gol, due assist e una continua rincorsa agli avversari, unisce fisico e qualità. Esce tra gli applausi dello Zini.

CARRETTA, voto 6.5
In pieno recupero si mangia il pokerissimo. Peccato perché meriterebbe il gol: con i suoi scatti affetta la difesa del Perugia. Finalmente una prestazione positiva.

 

Sono entrati:

EMMERS, voto 6
Entra quando la partita è già decisa, si mette al fianco di Arini e controlla il centrocampo senza affanni.

CROCE, sv.

STREFEZZA, sv.

 

L’allenatore:

RASTELLI, voto 7.5
Ribalta la squadra che risorge dalle proprie ceneri. In un clima difficile, nella partita decisiva (per il suo futuro), ritrova gioco, fiducia e gol. Il ruolino casalingo gli dà ragione: in cinque partite ha raccolto dieci punti. Con il nuovo anno serve invertire la rotta anche in trasferta.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche: