fbpx
Pescara, Zauri: «Affrontiamo uno squadrone»
Pescara, Zauri: «Affrontiamo uno squadrone»

Il tecnico degli abruzzesi Zauri in conferenza stampa prepara il match con la Cremonese: «Squadra tosta ed aggressiva, per noi esame importante»

Luciano Zauri, allenatore del Pescara, è intervenuto in conferenza in vista della partita di domani che vedrà i biancazzurri contrapporsi alla Cremonese. Ecco le sue parole: «I grigiorossi sono uno squadrone, costruito per vincere il campionato: Ceravolo e Ciofani sono entrambi attaccanti da doppia cifra, adesso la squadra sta vivendo un momento particolare, ma col cambio di allenatore sta cercando di riemergere e nell’ultima sfida con la Salernitana ha meritato di portare a casa i tre punti. Mi aspetto loro col 3-5-2, sarà una partita difficile, ma stiamo bene e ci siamo allenati nel migliore dei modi in questi giorni. La Cremonese è forte in ogni reparto, tosta ed aggressiva, per noi sarà un esame importante».

CONTINUITÀ – Così come ha detto mister Baroni per la sua squadra, anche Zauri è in cerca di continuità per il suo undici: «Vogliamo dare continuità di risultati, non nascondo che abbiamo ancora dei problemi: tutti vorremmo vedere un bel Pescara, con grande cornice di pubblico. Non c’è Palmiero, mentre Melegoni al 99% è fra i convocati, ha solo bisogno di mettere minuti nelle gambe. Mercato? Vanno valutate moltissime cose, non ho ancora fatto richieste specifiche».

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Entella contro la Cremo senza due pedine chiave

Entella contro la Cremo senza due pedine chiave