fbpx
Perugia-Cremonese, le probabili formazioni
Perugia-Cremonese, le probabili formazioni

Ecco le possibili formazioni di Perugia e Cremonese, che questa sera alle 21 daranno vita alla trentacinquesima giornata del campionato di Serie B

Ancora una volta il finale di stagione propone per la Cremonese una sfida decisiva allo Stadio Curi di Perugia. Lo scorso anno ricordiamo quel funesto 3-1 che escluse i grigiorossi dai playoff, era l’ultima giornata; questa volta siamo a qualche turno dalla fine, ma non per questo il match avrà meno appeal. Infatti, se i grigiorossi dovessero espugnare l’impianto umbro metterebbero una seria ipoteca sulla salvezza. La squadra di Bisoli, fra gli ex di turno, arriva da tre successi di fila, mentre il Grifo di Cosmi è in crisi nera, tanto che viene da qualche giorno di ritiro. Addirittura è sceso in zona playout, dove fino a poco tempo fa c’era proprio la Cremo. Insomma, uno scontro diretto fondamentale, che entrambe le formazioni vogliono vincere.

QUI PERUGIA – Fin qui il Perugia ha vinto solo il 21 giugno contro l’Ascoli da quando è ripartito il campionato. Difficile pensare a come Cosmi schiererà i suoi, soprattutto dopo questi giorni di ritiro in cui non è trapelato nulla. Dovrebbe presentarsi contro la Cremonese con il 3-5-2, come nelle ultime gare: Vicario fra i pali, linea difensiva con capitan Rosi, Rajkovic e Gyomber; in mezzo al campo Mazzocchi preferito a Buonaiuto sulla fascia destra, Di Chiara il prescelto per la corsia mancina. Carraro posizionato da play, vicino a lui il giovanissimo scuola Juve Nicolussi Caviglia e il 21enne ivoriano Kouan. Davanti la certezza si chiama Pietro Iemmello, bomber della squadra, che avrà come partner uno fra Melchiorri e Falcinelli, due che con la categoria c’entrano poco. Sono indisponibili Benzar, ormai fuori rosa, e lo squalificato Sgarbi.

QUI CREMONA – Mister Bisoli conta alcune defezioni a centrocampo (out Boultam, Deli, Gustafson e Kingsley), ma non per questo ha intenzione di cambiare il suo 4-3-3, che ha già una sua fisionomia. Davanti a Ravaglia, ecco la coppia di centrali Ravanelli-Terranova (gli unici a non aver saltato neanche un minuto post lockdown) e i terzini Bianchetti a destra e Zortea a sinistra. Crescenzi è nuovamente convocato, ma non ancora pronto per fare il titolare. In mezzo al campo, Valzania costretto ancora a fare gli straordinari. Castagnetti torna in cabina di regia, mentre dall’altra parte Arini è favorito su Gaetano, anche se il tecnico non preferisce nessuno dei due da interno. Ciofani è il fulcro del tridente, ai suoi lati potrebbero esserci Piccolo e l’ex Parigini, anche se Palombi e Celar scalpitano.

PERUGIA (3-5-2): Vicario; Rosi, Gyomber, Rajkovic; Mazzocchi, Kouan, Carraro, Nicolussi Caviglia, Di Chiara; Iemmello, Melchiorri. All. Cosmi

CREMONESE (4-3-3): Ravaglia; Bianchetti, Ravanelli, Terranova, Zortea; Valzania, Castagnetti, Arini; Piccolo, Ciofani, Parigini. All. Bisoli


Di Andrea Ferrari

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: