fbpx
Le pagelle – Bianchetti, deviazione birichina. Ciofani si riscatta
Le pagelle – Bianchetti, deviazione birichina. Ciofani si riscatta

Le pagelle di Cremonese-Pisa, terminata 1-1: Ciofani in pieno recupero risponde al gol di Beruatto a metà primo tempo

CARNESECCHI, voto 6
Non può nulla sul tiro di Beruatto deviato da Bianchetti, appena prima aveva respinto bene in angolo il tentativo da fuori di Sibilli. Risponde presente sulla conclusione di Lucca a inizio ripresa.

CRESCENZI, voto 6.5
Disputa un’altra partita convincente dopo la bella prova di Brescia. Le sue sgroppate palla al piede in mezzo al campo mettono in difficoltà il Pisa nel primo tempo. In fase difensiva disputa la solita partita gagliarda.

BIANCHETTI, voto 5.5
Gioca di fisico su Sibilli, usa l’astuzia invece su Lucca che riesce ad anticipare in diverse occasioni. Macchia una buona prestazione con la deviazione maldestra sul tiro di Beruatto che porta al gol del Pisa.

OKOLI, voto 6.5
Fa e disfa: prima con un retropassaggio errato causa un corner, poi sugli sviluppi dell’angolo salva sulla linea. In marcatura gioca una partita sicura, vince alla grande il duello con Lucca.

VALERI, voto 6
Dopo la panchina di Brescia mette in campo tanta corsa e voglia di incidere. A volte la sua frenesia lo porta a perdere qualche pallone di troppo. Quando crossa dalla trequarti trova sempre le gambe degli avversari, diventa pericoloso invece quando riesce ad arrivare sul fondo.

BARTOLOMEI, voto 6
Soffre il ritmo alto del primo tempo in cui tocca pochi palloni, svirgola malamente il cross di Valeri. Migliora nella ripresa, quando gioca con personalità e detta i movimenti sulla fascia destra, mandando sempre sul fondo Zanimacchia.

VALZANIA, voto 6.5
Completa il tour dei ruoli del centrocampo giocando da play basso. Recupera un’infinità di palloni, nonostante la tecnica non sia il suo punto di forza riesce a disimpegnarsi bene anche nello stretto.

FAGIOLI, voto 6.5
I suoi guizzi sono la cosa migliore del primo tempo. Forse porta troppo palla ma riesce sempre a uscire dal pressing avversario, guadagnandosi parecchi falli. Mette una gran palla per Di Carmine.

BAEZ, voto 5.5
Conferma di non essere nel suo periodo migliore: punta poco l’uomo e soffre l’aggressività di Beruatto. Poco preciso anche sui cross, solitamente uno dei suoi punti di forza. Chiude da terzino, dove forse mostra il meglio.

DI CARMINE, voto 5.5
Parte bene muovendosi sul fronte offensivo alla ricerca di spazi e lottando sui palloni aerei. Sfiora il gol a fine primo tempo con una bella torsione sull’assist di Fagioli: per molti sarà un gol sbagliato, in realtà gira bene una palla difficile facendo un movimento da attaccante navigato. Fa peggio nel secondo tempo, quando arrivano diversi palloni in area e non riesce mai ad anticipare i difensori.

ZANIMACCHIA, voto 6
Gli spazi sono pochi e Birindelli lo francobolla. Deve tornare nella metà campo grigiorossa per ricevere palloni puliti, si fa apprezzare per un paio di giocate nello stretto. Gli manca solo la giocata negli ultimi metri.


Sono entrati:

BUONAIUTO, voto 6
Non entra in formato monstre come contro il Benevento ma combina comunque buone cose: riesce a saltare l’uomo e a crossare con qualità.

GAETANO, voto 5.5
Si guadagna subito un fallo da fuori area con una bella giocata, poi si eclissa lentamente dal gioco e non trova modo di incidere.

VIDO, voto 5.5
Va a fare la punta al posto di Di Carmine. Come il collega riceve pochi palloni, soffre la fisicità e l’esperienza dell’ex Caracciolo.

STRIZZOLO, voto 6
Ha un buon impatto sul match, in fascia trova spazi per lanciarsi in corsa e puntare l’area. Gli viene anche qualche triangolo con i compagni.

CIOFANI, voto 7
Gli bastano pochi minuti per cambiare il match: una bella girata deviata da Nicolas in angolo e il gol del pareggio a tempo scaduto. Se lo meritava.


L’allenatore:

PECCHIA, voto 6.5
Mette in campo una squadra quadrata che vuole riscattare il derby perso contro il Brescia. La Cremo ci crede e fa la partita ma rischia di capitolare per il gollonzo di Beruatto. Ciofani rimette le cose a posto in pieno recupero, ma questa squadra ha un grande problema sulle palle da fermo.

Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche: