fbpx
Mandorlini: «Risultato ingiusto»
Mandorlini: «Risultato ingiusto»

L’allenatore della Cremonese Andrea Mandorlini apparso adirato dopo il pareggio subito allo scadere nella sfida contro il Pescara

«Non meritavamo di pareggiare, la partita doveva chiudersi con una nostra vittoria». Esordisce in questo modo l’allenatore della Cremonese Andrea Mandorlini dopo il pareggio subito allo scadere contro il Pescara.  Voleva regalare ai propri tifosi una vittoria, per iniziare nel migliore dei modi. «Direi che è stata un’ingenuità prendere una rete così a venti secondi dalla fine. Purtroppo siamo stati condizionati dall’espulsione di Greco perché tanti aspetti tattici sono cambiati. Non sono contento».

I rimpianti sono dati da come è giunto il pareggio: «Abbiamo preso gol su palla alta quando sembrava che la vittoria fosse scritta, c’è dispiacere. Noi avremmo potuto chiuderla, loro, invece ci hanno creduto. Nei prossimi giorni si valuterà la situazione di Montalto che dovrebbe aver subito una forte distorsione alla caviglia».

La delusione c’è ma non ci si deve abbattere:  «Dobbiamo migliorare la gestione degli ultimi minuti. Ci dispiace perché era una partita fatta, chiusa, ma da qui si riparte. Non abbiamo subito praticamente niente, non pensavo potessimo subire il gol e invece lo abbiamo preso per un’incomprensione. Il centrocampo ha giocato una grandissima partita poi è certo che il tempo passa meglio se si vince».


Fonte: dal nostro inviato Nicola Guarneri
Ogni replica necessita della corretta fonte CuoreGrigiorosso.com

 

Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Arvedi: «Promozione memorabile»

Arvedi: «Promozione memorabile»