Giudice Sportivo, il Cosenza con la Cremo senza Tutino
Giudice Sportivo, il Cosenza con la Cremo senza Tutino

La Cremonese andrà a Cosenza senza Arini, ma i Lupi della Sila avranno out per squalifica Tutino e D’Orazio. Boultam in diffida

Se da una parte la Cremonese apprende la squalifica per una giornata di Mariano Arini, di cui avevamo già parlato dopo il match contro il Padova, dall’altra può constatare lo stop per 2 turni inflitto a Gennaro Tutino, attaccante simbolo del Cosenza che domenica ospiterà al San Vito-Marulla proprio i grigiorossi per la 24° giornata di Serie B. Infatti, il Giudice Sportivo ha deciso di fermare il centravanti in prestito dal Napoli per ben 2 giornate per comportamento gravemente antisportivo nei confronti di un avversario nell’ultimo incontro in casa del Livorno.

ALTRE SENTENZE – Inoltre, il Cosenza dovrà fare a meno del 28enne terzino sinistro Tommaso D’Orazio, fermato per una giornata per aver raggiunto la quinta ammonizione stagionale (esattamente come Arini per i grigiorossi). Secondo giallo per Daniele Sciaudone, quarto per Reda Boultam, per cui scatta la diffida. Ammenda di 2.000 euro per la Cremonese per i 4 fumogeni accesi dalla tifoseria della Sud all’interno del proprio settore. Ammonizione per il vice-allenatore dei cosentini Roberto Occhiuzzi, reo di aver contestato platealmente una decisione arbitrale nell’ultimo match di Livorno uscendo dalla propria area tecnica.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Giudice Sportivo, Arini entra in diffida

Giudice Sportivo, Arini entra in diffida