fbpx
GDS – Simoni: «Wembley grande emozione»
GDS – Simoni: «Wembley grande emozione»

Gigi Simoni, tecnico degli anni d’oro della Serie A, ha confessato le sue emozioni per la finale della Coppa Anglo-italiana vinta con la Cremonese nel mitico teatro di Wembley, vinta per 3-1 contro il Derby County

A margine della trasferta dell’Inter a Londra, in Champions League contro il Tottenham, la Gazzetta dello Sport ha intervistato Gigi Simoni. Uno che nella vecchia versione di quello stadio ci ha trionfato. Era il 27 marzo del 1993, con i grigiorossi che si imposero sul Derby County per 3-1 grazie ai gol di Verdelli, Maspero e Tentoni. «Fu un grande evento per la città, un divertimento per la squadra. Forse è proprio per questo che vincemmo» ha esordito Simoni. Che poi ha proseguito: «Ho ricordi dolcissimi. Era allora il punto più alto della mia carriera. Fu un’occasione unica, un premio fuori programma. Ricordo ancora il giro di campo la domenica successiva, a Cremona, con il trofeo in mano. Un’emozione grandissima».

L’ex tecnico, direttore tecnico e presidente grigiorosso ha poi raccontato le emozioni e l’atmosfera suscitata dal mitico stadio britannico: «I giocatori erano emozionati e anche io sentivo un po’ di pressione. Arrivare allo stadio e vedere le famose due torri ti fa venire i brividi. Entrarci dentro poi fu impressionante perché conoscevamo bene il peso della storia di Wembley. Poi la partita fu a senso unico per noi. Eravamo una squadra abituata a vincere. Scrivemmo un pezzo di storia per Cremona».

Nicolò Casali
Nicolò Casali

Potrebbe interessarti anche: