fbpx
Crotone, Stroppa: «Cremonese squadra importante ma ferita»
Crotone, Stroppa: «Cremonese squadra importante ma ferita»

Giovanni Stroppa, mister del Crotone, ha presentato la partita di domani con la Cremonese: «Sarà un ambiente difficile, la squadra è ferita. I duelli saranno decisivi»

Dopo Massimo Rastelli, anche il mister del Crotone Giovanni Stroppa ha presentato la sfida in programma allo Stadio Zini domani pomeriggio alle ore 15 e valida per la 4° giornata di Serie B. Queste le parole dell’allenatore dei pitagorici, riportate da Ilrossoblu«Affronteremo una squadra molto importante, che quest’anno si è rinforzata molto dopo una stagione in cui ha avuto la miglior difesa. Il loro ultimo risultato è sorprendente, ma credo che il loro mercato abbia messo insieme giocatori di diversa categoria che possono cambiare la partita in qualsiasi momento».

FERITA – Stroppa prosegue la sua analisi: «La Cremonese è una squadra ferita, giocando in casa avrà il supporto dell’ambiente. Vorranno fare quadrato, sarà una partita importante soprattutto per quanto riguarda l’aspetto psicologico». Con ogni probabilità le due avversarie giocheranno a specchio: «Quando si sfidano squadre dello stesso livello si va oltre la tattica, saranno decisivi i duelli. Voglio che la base siano la cattiveria e attenzione avute con l’Empoli, manca poco per concretizzare gli episodi che creiamo». I calabresi sono partiti poco fa da Crotone per raggiungere Cremona.

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche:

Livorno-Cremonese, i convocati di Filippini

Livorno-Cremonese, i convocati di Filippini