fbpx
Cremonese, la società scende in campo al fianco dell’Avis
Cremonese, la società scende in campo al fianco dell’Avis

Durante la partita contro la Reggiana di sabato 10 febbraio, la Cremonese e l’Avis celebreranno i 90 anni di fondazione della sezione comunale

In occasione della sfida di campionato contro la Reggiana in programma sabato 10 febbraio allo Stadio Zini di Cremona, la Cremonese scenderà in campo al fianco dell’associazione di volontariato Avis per celebrare i 90 anni di fondazione della sezione comunale. A spiegarlo sono stati il presidente dell’associazione Giuseppe Scala e il consigliere Giorgio Garavelli che sono intervenuti così questa mattina, venerdì 2 febbraio, durante la conferenza stampa svolta presso il Centro Sportivo Giovanni Arvedi.

Scala: «Si tratta di un importante momento di sensibilizzazione sul tema della donazione del sangue. A Cremona i volontari sono poco meno di 5mila ma è fondamentale ampliare sempre più le risorse anche perché nell’ultimo periodo abbiamo registrato un calo di donatori attivi. Avere la possibilità di informare sull’importanza del donare e di farci conoscere grazie alla Cremonese in un contesto come lo stadio Zini, frequentato da migliaia di tifosi dando un messaggio di solidarietà è un fattore di grande rilevanza. Donare il sangue non costa nulla e aiuta tante persone».

Garavelli: «L’iniziativa è rivolta a tutti, non solo agli sportivi. È un messaggio, il nostro, che vorrebbe coinvolgere soprattutto i giovani per avvicinarli al mondo del volontariato. Nell’occasione i giocatori grigiorossi, prima della partita scenderanno sul terreno di gioco con una maglia celebrativa dei 90 anni di Avis Comunale Cremona».

Enrico Girelli

Potrebbe interessarti anche:

Cremonese, chi è Manuel De Luca

Cremonese, chi è Manuel De Luca

Cremonese-Giana Erminio su CuoreGrigiorosso.com

Cremonese-Giana Erminio su CuoreGrigiorosso.com