fbpx
Cremonese-Frosinone 1-1, tabellino e cronaca
Cremonese-Frosinone 1-1, tabellino e cronaca

Il tabellino completo e la cronaca integrale di Cremonese-Frosinone, gara valida per la 9° giornata del campionato di Serie BKT 2019-2020


SERIE BKT 2019-2020
9° giornata

Domenica 27 ottobre 2019
Stadio Giovanni Zini
Cremona | Ore 21

CREMONESE-FROSINONE 1-1  (0-0) 
RETI: 71′ Dionisi (F), 86′ Palombi (C)

 

CREMONESE (3-5-2): Ravaglia; Caracciolo, Bianchetti, Ravanelli; Mogos, Kingsley (80′ Palombi), Castagnetti, Valzania, Migliore; Soddimo (87′ Deli), Ceravolo (65′ Ciofani).
A disp.: De Bono, Volpe, Renzetti, Zortea, Boultam, Terranova, Gustafson.
All.: Marco Baroni

 

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Zampano, Rohden (84′ Maiello), Gori, Haas, Beghetto; Ciano, Dionisi (79′ Novakovich).
A disp.:
Iacobucci, Bastianello, Citro, Salvi, Matarese, Tribuzzi, Vitale, Szyminski, Kranjc, Eguelfi.
All.: Alessandro Nesta

 

ARBITRO: Sig. Davide Ghersini della sezione di Genova (Assistenti: Sig. Edoardo Raspollini di Livorno e il Sig. Riccardo Annaloro di Collegno. Quarto uomo: Sig. Daniel Amabile di Vicenza)

NOTE: Serata quasi primaverile allo Zini, terreno in buone condizioni. Zampano (F) ammonito al 65′ per gioco scorretto. Spettatori totali: 6.136 (paganti: 1.715; abbonati: 4.421). Incasso partita: 18.096 euro (più quota abbonamenti: 45.988 euro).

AMMONITI: Zampano (F)
ESPULSI: –
ANGOLI: 9-0
RECUPERI: 1′ ; 5′

La cronaca della partita

PRIMO TEMPO

Come avevamo annunciato, nella Cremo in campo Ravaglia al posto di Agazzi (problema di salute accusato nella giornata di sabato) e Ceravolo in coppia con Soddimo, uno dei tanti ex. Il più acclamato, Ciofani, parte dalla panchina. Frosinone come da previsioni, ma con Gori al posto dell’acciaccato Maiello.

1’ – Inizia la partita allo Stadio Zini.
3’ – Grande avvio della Cremonese: Soddimo riceve palla da destra, stop col petto e scarico in porta col piede forte e la palla esce non di molto alla destra di Bardi.
9’ – Enorme occasione per la Cremo: contropiede splendido portato avanti da Soddimo, fa 60 metri palla al piede e poi impegna severamente il portiere Bardi con una delle sue fucilate. Forse sarebbe stato meglio appoggiare a destra per Kingsley, che si sarebbe trovato tutto solo davanti alla porta ciociara. Applausi per l’avvio dei grigiorossi.
23’ – Intervento molto duro ai danni di Valzania, l’arbitro decide di lasciar proseguire. Il centrocampista, uno dei tanti ex di turno, continua la partita ma è molto dolorante.
28’ – Bordata dalla distanza di Dionisi, pallone in Curva Sud.
31’ – Si fa rivedere la Cremo dopo una ventina di minuti di noia da entrambi i fronti: cross di Soddimo col mancino, impatta di testa Ceravolo che indirizza verso la porta ma in maniera troppo centrale. Bardi para senza problemi.
33’ – Attenzione al Frosinone: Dionisi parte come un furetto verso la porta di Ravaglia, viene accerchiato da Castagnetti e Bianchetti nella corsa, eppure lascia partire un mancino da fuori molto insidioso che sfiora l’incrocio dei pali. Brivido!
34’ – Si accende la sfida: scarico per Ciano, mancino di precisione che Ravaglia è chiamato a neutralizzare in tuffo.
37’ – Destro di Mogos dal limite, blocca Bardi.
45’ – Fine primo tempo: Cremonese-Frosinone 0-0. Poche emozioni allo Zini.

SECONDO TEMPO

1’ – Via alla ripresa, nessun cambio.
2’ – Occasione clamorosa per il Frosinone: contropiede portato avanti da Ciano, da corner per i grigiorossi, appoggio a centro area per il libero Haas che apre il destro e mette incredibilmente a lato. Era decisamente più facile segnare, lì a due passi da Ravaglia. Cremo graziata.
5’ – Cross rasoterra di Migliore, Ceravolo gira male verso la porta e non la inquadra neppure.
9’ – Troppo spazio lasciato a Ciano: da fuori carica il mancino, per fortuna la palla è lenta e Ravaglia la fa sua.
16’ – Punizione dalla lunetta dello specialista Camillo Ciano, palla che scende dalle parti di Ravaglia che ancora una volta si fa trovare pronto.
20’ – Ammonito Zampano per gioco scorretto su Kingsley.
20’ – Sostituzione per la Cremonese: entra il grande ex Ciofani, esce Ceravolo. Il pubblico mormoreggia e critica la scelta di Baroni, la gente avrebbe voluto le due punte insieme in campo per andare all’assalto dei ciociari.
22’ – Grandissima occasione per la Cremo: corner di Kingsley, girata volante di Soddimo e Bardi si supera per mettere nuovamente in calcio d’angolo.
24’ – Beghetto aggancia su cambio di gioco dalla parte opposta, elude l’intervento di Mogos e col destro a giro spara in Curva Nord.
27’ – GOL DEL FROSINONE, 0-1. Arriva il gol della squadra ospite…
Mogos a centrocampo sbaglia le misure per un passaggio a Bianchetti e il Frosinone passa il vantaggio. Incredibile allo Zini: contropiede perfetto, come a inizio ripresa, ma questa volta Ravaglia è bucato: il gol porta la firma di Dionisi, assist di Beghetto.
34’ – Sostituzione per il Frosinone: dentro Novakovich per Dionisi.
35’ – Sostituzione per la Cremo: Palombi per Kingsley.
35’ – Punizione fortissima della Cremonese, deviazione di un giocatore del Frosinone e per un soffio la palla finisce in corner.
39’ – GOL DELLA CREMONESE, 1-1! Gol sensazionale di Simone Palombi!
Percussione strepitosa di Mogos sulla destra, nessuno lo prende, cross bellissimo sul secondo palo dove sbuca Palombi: colpo di testa in tuffo e Bardi non la vede proprio! Esplode la Sud, ultimi minuti che saranno vibranti!
39’ – Cambio immediato nel Frosinone: Maiello per Rohden.
42’ – Cambio per la Cremonese: Deli per Soddimo.
44’ – Destro velleitario di Deli dal limite, palla molto alta sopra la traversa.
45’ – Cinque minuti di recupero allo Zini.
45’+4 – INCREDIBILE ALLO ZINI: Valzania segna un gol strepitoso sugli sviluppi del nono corner a favore, lo Zini esplode ed è una bolgia. Ad un certo punto l’arbitro alza la mano per ravvisare il fuorigioco segnalato dal primo assistente, tutto appare come un’ingiustizia. L’arbitro nemmeno aumenta i minuti di recupero, fischia la fine ed è grande parapiglia in campo. Terna arbitrale che rientra fra epiteti poco carini, come volevasi dimostrare.
45’+5 – Fine della partita: Cremonese e Frosinone non vanno oltre l’1-1 e confermano l’etichetta di “incompiute”.
Un pareggio in rimonta, proprio come a Empoli, che però serve a ben poco. Sia per una che per l’altra squadra, sempre relegate nella seconda metà di classifica. La Cremonese rischia addirittura di perdere per la terza volta in casa su cinque uscite, poi al minuto 86 ci pensa Palombi quantomeno a raddrizzare la serata con un bellissimo colpo di testa. Ci si aspettava di più, e mercoledì si va a Benevento…

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: