fbpx
Cremonese-Brescia, le probabili formazioni
Cremonese-Brescia, le probabili formazioni

Ecco le possibili formazioni di Cremonese e Brescia, che questa sera scenderanno in campo per il posticipo della quinta giornata di Serie B 2020-2021

«Il derby non si gioca, si vince». In questa concisa affermazione del mister della Cremonese Pierpaolo Bisoli si racchiude il senso della partita che questa sera spetta i grigiorossi, impegnati allo Stadio Zini contro il Brescia. Una gara diversa per mille ragioni da quella dell’ottobre di tre anni fa, ma allo stesso modo fondamentale. Rappresenta per la Cremo una perfetta occasione per trovare il primo successo stagionale e dare una svolta al proprio cammino, fin qui di 3 punti in quattro match. Il Brescia non ha iniziato il campionato come da pronostico, incespicando in svariate circostanze. Ha cambiato pure mister: da Delneri si è passati a Diego Lopez, che ha vinto la prima (3-0 al Lecce) e perso la seconda (1-0 col Chievo). Allo Zini un match che può valere davvero molto.

QUI CREMONA – All’ultimo salta Ravanelli in casa Cremo, fermato da un risentimento muscolare. Il fresco ex Alfonso non ha recuperato, così come il difensore Bianchetti. Una piccola emergenza per il tecnico Bisoli: nel 4-3-1-2 resta Volpe fra i pali, in difesa sulla destra deve stringere i denti Zortea, che sarebbe il titolare ma viene da un lungo infortunio e di certo non ha i 90 minuti nelle gambe. Al centro Fiordaliso fa coppia con il diffidato Terranova, a sinistra Crescenzi favorito su Valeri. Esiste anche l’ipotesi che entrambi giochino dall’inizio, con Crescenzi a destra e Zortea in panchina. A centrocampo Castagnetti darà un turno di riposo a Gustafson, ai suoi fianchi conferme per Valzania e Deli. Toccherà poi nuovamente a Gaetano assistere le punte, che stasera potrebbero essere Strizzolo e Ciofani, come alla prima giornata. Ancora fuori Ghisolfi.

QUI BRESCIA – Speculare il modulo che sceglierà Diego Lopez per il posticipo: centrocampo a rombo, due punte. Da sciogliere diversi dubbi, anzitutto bisogna capire come sta il bomber Alfredo Donnarumma, ancora con qualche problema dopo la vittoria col Lecce. Out sempre due giocatori importanti come Ragusa e Torregrossa, entrambi positivi al Covid-19. In porta Joronen, difesa tutta italiana (e giovane) con Sabelli e Martella terzini, Mangraviti e Papetti in mezzo; a centrocampo sul centro-destra Dessena, Van de Looi al centro e ballottaggio Ndoj-Labojko sul centro-sinistra. Verso la conferma il tridente offensivo composto da Spalek dietro al tandem d’attacco Zmrhal-Ayé, anche se Zmrhal si gioca il posto con i finlandese Skrabb. Bisoli, figlio di Pierpaolo, in panchina.

CREMONESE (4-3-1-2): Volpe; Zortea, Fiordaliso, Terranova, Crescenzi; Valzania, Castagnetti, Deli; Gaetano; Strizzolo, Ciofani. All. Bisoli

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Papetti, Mangraviti, Martella; Dessena, Van de Looi, Ndoj; Spalek; Zmrhal, Ayé. All. Diego Lopez


Di Andrea Ferrari

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Cremo, vittoria a Pescara dopo quarant’anni

Cremo, vittoria a Pescara dopo quarant’anni