fbpx
Cremo, ecco come sono stati gestiti gli attaccanti
Cremo, ecco come sono stati gestiti gli attaccanti

I due allenatori grigiorossi hanno saputo gestire in maniera piuttosto equa i quattro attaccanti a disposizione. Ecco perché

Osservando i dati statistici delle prime dodici giornate del campionato di Serie B, balza all’occhio il numero di minuti concessi agli attaccanti della Cremonese. Eccezion fatta per Piccolo, la cui unica presenza risale al finale del match perso in casa con l’Entella dello scorso 31 agosto, agli altri quattro è stato concesso all’incirca lo stesso minutaggio, oltre che lo stesso numero di partite giocate. Naturalmente, c’è chi più spesso è subentrato e chi invece quasi sempre parte dall’inizio, ma sia mister Rastelli che Baroni hanno saputo alternare in modo piuttosto equilibrato i quattro attaccanti a disposizione, ossia Palombi, Ceravolo, Soddimo e Ciofani.

MINUTI – Andiamo a vedere insieme il numero di minuti disputati da ciascuno, considerando anche i recuperi delle varie partite. Ciofani, nonostante sia entrato dalla panchina 5 volte su 11 match giocati, è stato fin qui l’attaccante più utilizzato, avendo totalizzato 676 minuti. Subito dopo, l’altro colpo del mercato estivo, Ceravolo, che invece è fermo a 672. Chiude il podio Soddimo, in campo sempre tranne che nella trasferta di Trapani, con 583′ e poi troviamo Palombi, con 570′. Questi ultimi due avranno giocato di meno, ma sono quelli che finora hanno segnato di più, 2 gol a testa, mentre i primi due sono fermi a una realizzazione ciascuno. In estate avremmo ipotizzato che Ceravolo-Ciofani sarebbero stati i più impiegati, ma non con un divario così sottile dagli altri due, specialmente con Soddimo, che era stato “relegato” a quinta punta, considerando Piccolo a disposizione.

PRESENZE – Anche a livello di partite a cui gli attaccanti hanno partecipato troviamo grande equilibrio: Ciofani, Palombi e Soddimo sono stati protagonisti di 11 partite su 12, Ceravolo invece è fermo a quota 10. Per quanto riguarda Ciofani, ha saltato solo la prima di Baroni a Empoli e, come abbiamo detto, è subentrato 5 volte; anche Palombi è entrato dalla panchina in 5 occasioni, saltando solo la partita persa in casa col Cittadella, ultima di Rastelli.  Soddimo è stato schierato dall’inizio 5 volte su 11, perdendo la trasferta di Trapani, mentre per Ceravolo bisogna aprire un capitolo a parte: ha saltato solo 2 partite, ma sono quelle in cui ancora non faceva parte della rosa grigiorossa, essendo giunto all’ultimo giorno di mercato (parliamo delle gare con Venezia ed Entella). Dalla terza giornata ha sempre dato il suo contributo, entrando 2 volte dalla panchina: a Trapani e nella deludente trasferta di Cosenza.

Andrea Ferrari
Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche:

Cremo, buone notizie per Agazzi e Mogos

Cremo, buone notizie per Agazzi e Mogos