fbpx
Cremo, con mister Baroni torna il “tridente”
Cremo, con mister Baroni torna il “tridente”

Marco Baroni ha schierato subito tre giocatori offensivi. Resta da capire chi saranno i titolari e la loro sistemazione in campo

Nonostante gli ingenti investimenti attuati nel reparto avanzato, la Cremonese continua a soffrire di una cronica difficoltà realizzativa. Nell’amichevole di ieri, persa in casa, allo Zini, contro la Pro Vercelli, mister Baroni ha mischiato un po’ le carte. Dapprima schierando un tridente leggero, composto da Deli dietro a Soddimo e Palombi. Dopodiché, nell’intervallo, ha tolto gli ultimi due per inserire l’artiglieria pesante: Ceravolo e Ciofani.

RICOSTRUZIONE – L’impressione è che, complice anche gli infortuni nel reparto arretrato, il tecnico fiorentino, a cascata, vorrà ridimensionare lo schieramento base. Nella sua carriera ha giocato spesso con il tridente, che sia in linea o con un rifinitore dietro alle due punte. È chiaro che qui a Cremona trova una squadra costruita non per lui, e quindi dovrà un po’ adattare la sua idea di calcio al materiale a disposizione, come ovvio che fosse.

SCELTE – Molto dipenderà dalla condizione di Ciofani. Qualora riuscisse a ritrovarsi, sarebbe difficile relegarlo a semplice “vice Ceravolo” com’è stato fino ad ora. In tal caso, Baroni dovrebbe soltanto sfogliare la margherita su chi schierare alle loro spalle. Per ovvie ragioni, gli indiziati principali sarebbero Soddimo e Piccolo. Ma qualche possibilità potrebbe avercela anche Deli, ipotesi però che sembra affascinare meno rispetto ai due appena citati.

Nicolò Casali
Nicolò Casali

Potrebbe interessarti anche:

Cremo, a Parma brilla la stella Fagioli

Cremo, a Parma brilla la stella Fagioli

Cremo, contro il Perugia torna Baez

Cremo, contro il Perugia torna Baez

Cremo, che vittoria: Parma sbancata dopo 34 anni

Cremo, che vittoria: Parma sbancata dopo 34 anni