fbpx
Cremo, Baroni torna in bilico: Udine sarà decisiva
Cremo, Baroni torna in bilico: Udine sarà decisiva

Solo due vittorie fino a questo momento in campionato per Baroni, troppo poche rispetto a quanto ci attendesse. Pordenone-Cremonese sarà decisiva

Torna in bilico la posizione di mister Marco Baroni alla Cremonese. I risultati stentano ad arrivare, la media punti della formazione grigiorossa continua ad essere troppo bassa, peraltro inferiore a quella del predecessore Rastelli, e la classifica, quando siamo giunti a metà percorso di questa stagione di Serie B, resta deficitaria. Per questo, in caso di risultato negativo a Pordenone, la posizione del tecnico fiorentino potrebbe essere messa in discussione da parte della società, che da tempo attende miglioramenti dal punto di vista dei risultati. Ricordiamo che dal fischio finale della Dacia Arena fino al 14 gennaio, giorno dell’ottavo di finale di Coppa Italia all’Olimpico contro la Lazio, ci sarà la pausa invernale, che coincide inoltre con l’inizio del calciomercato (aprirà i battenti il 2 gennaio).

SUCCESSIONE – Stando a quanto riportato dai colleghi di Sportmediaset, in caso di sconfitta a Pordenone la Cremonese potrebbe essere affidata all’attuale mister della Primavera grigiorossa, Stefano Lucchini, che sarebbe alla prima esperienza da allenatore di una prima squadra professionistica. Altrimenti, aggiungiamo noi, resta viva l’ipotesi di un ritorno di Massimo Rastelli, che ha guidato la Cremo nelle prime sette gare di campionato. Da escludere quasi con certezza la possibilità che venga ingaggiato un terzo tecnico.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: