fbpx
CRecap – centrocampo di guerrieri cercasi
CRecap – centrocampo di guerrieri cercasi

Con la ripartenza della Serie B, mister Bisoli dovrà assemblare un centrocampo pronto e combattivo per inseguire la salvezza

In vista della ripartenza del campionato di Serie B, fissata per il 17 giugno, attraverso i nostri CRecap ricapitoliamo quanto accaduto alla Cremonese nella prima parte della stagione, attraverso dei focus sulla stagione di ogni grigiorosso fin qui e su quanto potranno dare negli ultimi due mesi di campionato.


Si avvicina sempre di più il ritorno in campo della Cremonese e c’è curiosità di vedere se i grigiorossi riprenderanno con la stessa garra con cui avevano concluso, imponendosi a Frosinone con uno 0-2. La certezza è che mister Bisoli punterà sul 4-3-3, soprattutto per esaltare gli esterni offensive e le mezzali. Sopratutto quest’ultime saranno chiamate a dare un apporto maggiore in chiave offensiva.

Grande assente da inizio stagione è Luca Valzania, dal quale – al netto delle prestazioni – ci si aspettavano almeno una ‘manita’ di gol. Possibile, dunque, che la sua titolarità possa essere messa a rischio dal rientro di Kingsley, anche se il lungo stop e la giovane età fanno propendere per un suo rientro graduale. Chi, invece, potrebbe godere di maggiore fiducia pressoché incondizionata è Francesco Deli che, per caratteristiche, pare essere l’unico (se non uno dei pochi) in grado di accendere la luce in mezzo. Senza dimenticare anche il fatto  che è uno dei pochi giocatori di proprietà assieme a Castagnetti, Gustafson e Arini (che però è in scadenza).

Proprio questi ultimi tre si giocheranno un posto in mezzo ai  due incursori. A Frosinone ha giocato Castagnetti (e ce lo ricordiamo eccome per il suo eurogol da dietro la metà campo), ma il Samurai era squalificato. Quindi chissà che scelta avrebbe adottato Bisoli qualora lo avesse avuto a disposizione. Ricordiamo che una delle chiavi di svolta della risalita della passata stagione con Rastelli è stato proprio il piazzamento di Arini a fare da schermo davanti alla difesa, con compiti più da “primo difensore” che non da regista, come invece avverrebbe con gli altri due.

Nicolò Casali
Nicolò Casali

Potrebbe interessarti anche:

UFFICIALE: Ventura lascia la Salernitana

UFFICIALE: Ventura lascia la Salernitana