fbpx
Coppa Italia, ricordate Picchi? La meteora torna allo Zini
Coppa Italia, ricordate Picchi? La meteora torna allo Zini

La meteora grigiorossa Alberto Picchi farà ritorno allo Zini, ma da avversario: il centrocampista scenderà in campo con la maglia dell’Arezzo

Alberto Picchi è pronto ad esordire allo stadio Zini a due anni dal suo arrivo alla Cremonese, ma lo farà con la maglia dell’Arezzo. Il centrocampista toscano, pronipote dello storico libero della grande Inter Armando Picchi,  è infatti uno degli ultimi giocatori passati dalla città del Torrazzo che se ne sono andati senza lasciare alcuna traccia. Approdato a Cremona il 13 luglio del 2018, l’ex Spal fu presentato in conferenza stampa insieme alla coppia Montalto-Carretta, ma fu ben presto liquidato dall’allora tecnico grigiorosso Andrea Mandorlini. Sì, perché dopo un mese e mezzo di permanenza e zero presenze ufficiali raccolte (solo una convocazione per la sfida di Coppa Italia con il Pisa) il 31 agosto 2018 Picchi viene “rispedito” all’Empoli, proprietario del suo cartellino, che lo cede in prestito alla Pistoiese, squadra in cui aveva giocato la stagione precedente. Dopo la stagione a Pistoia Picchi è passato all’Arezzo, che ha deciso di confermarlo anche per la stagione 2020-21. Oggi pomeriggio Bisoli e i suoi ragazzi dovranno fare attenzione al 23enne livornese, pronto a fare un dispetto alla sua “ex” squadra.


Ecco la presentazione di Picchi nel luglio del 2018: 

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche: