Claiton si conferma bomber, Radunovic-Brighenti rimandati
Claiton si conferma bomber, Radunovic-Brighenti rimandati

La Cremo esce con un pareggio dalla trasferta di Padova: Claiton risponde al vantaggio di Clemenza.

RADUNOVIC, voto 5
Non irreprensibile sul gol, inspiegabile quando prende la palla con le mani fuori area senza essere pressato da nessun avversario. Rimandato.

MOGOS, voto 6.5
Sembra uno dei più in forma, peccato che la squadra giochi quasi sempre a sinistra. Si conferma una sicurezza, sia in fase difensiva che in fase offensiva.

CLAITON, voto 7
Se il Padova davanti non combina granché è anche merito suo. Si conferma difensore con il vizio del gol, timbra una rete importantissima.

TERRANOVA, voto 6.5
Sembra quasi un libero per come scala a destra e a sinistra a bloccare gli inserimenti degli attaccanti. Solido dietro, ci prova anche davanti con un colpo di testa bloccato da Merelli.

RENZETTI, voto 5
Broh lo salta con troppa facilità, non solo in occasione del gol. Nelle poche circostanze in cui Strefezza premia le sue sovrapposizioni manca di precisione nei cross.

EMMERS, voto 5.5
Non riesce ad entrare in partita. Paga la differenza fisica con avversari più navigati, faticando anche sul piano del palleggio.

CASTAGNETTI, voto 5.5
Debole l’opposizione a Broh in occasione del vantaggio del Padova. In generale convince poco, le sue geometrie non sono ancora quelle ammirate a Empoli. Non basta il bel tiro nel finale per raggiungere la sufficienza.

ARINI, voto 6.5
Sbaglia pochissimi palloni, trovando sempre il compagno libero. Il migliore per distacco nel centrocampo grigiorosso.

CASTROVILLI, voto 5.5
Combina veramente poco, non riesce mai a saltare l’uomo. La squadra gioca prevalentemente a sinistra, lui non fa nulla per entrare nel vivo del gioco. Mezzo voto in più per la spizzata che propizia il gol di Claiton.

BRIGHENTI, voto 5
La partita non è delle più facili, lui non fa nulla per aiutare la squadra: troppe le corse a vuoto, troppo poche le sponde e i falli guadagnati.

STREFEZZA, voto 5
Spesso si intestardisce e porta troppo palla, però è uno dei pochi a concludere in porta. La sensazione è che non sia ancora pronto per partire dall’inizio.

 

Sono entrati:

PAULINHO, voto 6.5
Tutt’altra presenza in area di rigore: ci prova in ogni modo, sfruttando anche le palle più complicate. In pochi minuti si inventa un colpo di testa e un paio di giocate determinanti.

PERRULLI, voto 5.5
Quando entra lui la catena sinistra inizia a funzionare e ne beneficia tutta la squadra. Piazza un paio di cross interessanti ma perde anche tanti palloni, alcuni in zone del campo pericolose.

KRESIC, sv.

 

L’allenatore:

MANDORLINI, voto 5.5
Tre partite in una settimana sono impegnative, lui opta per tre cambi visto che la rosa lo permette: i sostituti non rendono all’altezza e la Cremo butta via un’ora di partita. Raddrizza la partita con le sostituzioni, forse leggermente tardive. Per puntare ai playoff serve osare di più.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Nessun articolo trovato