fbpx
Ciofani: «Mai mollare, prima o poi la vittoria arriverà»
Ciofani: «Mai mollare, prima o poi la vittoria arriverà»

Daniel Ciofani al termine di Salernitana-Cremonese 2-2: «Sono stato fortunato sul rigore, ma contava segnare. Non dobbiamo mollare»

È successo di tutto (due calci di rigore, entrambi parati e con gol sulla ribattuta), ma alla fine Daniel Ciofani è riuscito a timbrare il cartellino e permettere alla Cremonese di portare a casa un punto importante in casa della Salernitana. Al termine della gara il capitano grigiorosso ha parlato a Dazn: «Come ho vissuto gli attimi del doppio rigore? Sono stato fortunato, sarò sincero. Sbagliare due rigori, con due ribattute su Castagnetti e su di me… Alla fine contava fare gol perché ha portato un punto alla Cremonese. Non dobbiamo mai mollare fino all’ultima giornata, non possiamo prescindere dalla lotta e dalla voglia di crederci, lo facciamo e prima o poi la vittoria arriverà. Partita della svolta? Se dalla prossima arriveranno i risultati dico di si, ma ora ogni gara è vitale e ci prendiamo il punto».

IL RIGORE – L’ex Frosione ha poi raccontato un aneddoto sulla sfida dal dischetto con Sepe: «Al 95′ di un Frosinone-Parma ho avuto un calcio di rigore, poi dopo un check ho segnato al 103′ il gol più tardivo della Serie A incrociando. Oggi ho pensato di cambiare e ha parato, poi ho cambiato e ha parato ancora, gli faccio i complimenti».

Lorenzo Coelli

Redattore e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: