fbpx
Chievo, sabato scontro aperto con la Cremo
Chievo, sabato scontro aperto con la Cremo

Vi presentiamo il ChievoVerona, prossimo avversario della Cremo, il cui obiettivo è tornare in Serie A il prima possibile

È il ChievoVerona il prossimo avversario della Cremo in campionato, che aspetta i grigiorossi al Bentegodi questo sabato, 7 dicembre, con fischio d’inizio alle ore 18. Sesti in classifica, i gialloblù sono intenzionati a tornare il prima possibile in Serie A (sono appena retrocessi con un misero bottino di punti) e la sfida con la Cremo potrebbe essere per loro occasione di accumulare altri punti per la breve scalata verso la vetta della classifica.

NUMERI – La squadra di Marcolini, in questa stagione, ha vinto 5 partite, collezionando 6 punti tra la settima e l’ottava giornata, battendo Livorno e Ascoli. I gialloblù non erano partiti però con il piede giusto, avevano infatti perso la prima partita in casa del Perugia. Collezionano poi solo altre due sconfitte, contro Trapani (ultimo turno in ordine di tempo) e Frosinone. Sono 6 i pareggi. In totale il Chievo ha portato a casa 21 punti, posizionandosi sesto in classifica ma a -1 dalla seconda piazza, a +4 punti dalla Cremo. Il modulo preferito è sicuramente un 4-3-1-2 a rombo, utilizzato finora in 12 partite sulle 14 giocate. Viene altrimenti usato un 3-5-2, modulo prediletto di Marcolini che ha portato a una vittoria, contro il Crotone e alla sconfitta subita con il Frosinone.

LA SQUADRA – Marcolini, il mister gialloblù, allena per la prima volta una squadra in Serie B. Ha giocato per il Chievo tra il 2006 e il 2011, collezionando 145 presenze e 19 reti. In questo campionato ha affidato la porta sempre a Semper, al momento a quota 16 presenze, contando la Coppa Italia, diventando il giocatore più schierato. Esposito, mediano classe 2000 fratello di Sebastiano dell’Inter, conta già 15 presenze, proprio come la seconda punta Meggiorini. I due hanno segnato rispettivamente uno e quattro gol. Tra i preferiti di Marcolini anche Segre e Rodriguez, con 14 presenze. Il titolo di primo marcatore della squadra con 4 gol in campionato se lo contendono Meggiorini e F. Djordjevic. In rosa anche Malick Mbaye, centrale senegalese che ha giocato alla Cremo nella stagione 18-19. Attenzione al giovane italobrasiliano Vignato, che già aveva dato lustro delle proprie qualità in Serie A.

MORALE – Come già detto, la squadra di Verona, punta a raggiungere la Serie A il più presto possibile. Inoltre, i ragazzi di Marcolini arrivano dalla sconfitta in casa del Trapani. Per questo si presume che l’obiettivo di sabato, per i clivensi, sarà sicuramente la vittoria. Cesar, capitano gialloblù, è squalificato (e pure infortunato), ma non ci sono altre grandi mancanze all’interno della squadra. Domani, venerdì 6 dicembre, mister Marcolini sarà in conferenza. Attendiamo così altre notizie sulla probabile formazione che affronterà i grigiorossi.

Fonte foto: profilo Instagram ChievoVerona


Di Rebecca Cambiati

Rebecca Cambiati
Rebecca Cambiati

Potrebbe interessarti anche:

Frosinone, Nesta: «Partita molto strana»

Frosinone, Nesta: «Partita molto strana»