fbpx
Braida: «Serie B? Non una retrocessione»
Braida: «Serie B? Non una retrocessione»

Ecco le parole di Ariedo Braida sulla parentesi alla Cremonese, iniziata dopo un anno dal licenziamento da ds del Barcellona

Intervistato da UdineseTv, il direttore generale della Cremonese, Ariedo Braida, ha parlato della sua carriera da dirigente, con anche un riferimento alla sua attuale avventura in grigiorosso che ha lasciato stupiti molti addetti ai lavori: «Il calcio di provincia non è una retrocessione. Mi affascina e mi fermo ancora a vedere le partite sui campetti. Voglio morire facendo calcio». Ricordiamo, infatti, che il tecnico ex di Milan e Barcellona è passato in un anno solare dal blaugrana di Messi e compagni al grigiorosso di Ciofani e Castagnetti. Scelta che, almeno in parte, si può spiegare anche dalla vicinanza con Crema, città della sua attuale moglie.

Nicolò Casali
Nicolò Casali

Potrebbe interessarti anche:

Monza, Brocchi: «Ci serve la vittoria»

Monza, Brocchi: «Ci serve la vittoria»