fbpx
Bonato: «No ai proclami. Vogliamo una squadra tosta»
Bonato: «No ai proclami. Vogliamo una squadra tosta»

Il ds della Cremonese Bonato a Gianluca Di Marzio: «C’è da lavorare e compattarsi, sarà il campo a dire qual è il nostro livello. Abbiamo voglia di riscatto»

Intervistato dallo staff del noto esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio sulla piattaforma di streaming Twitch, il direttore sportivo della Cremonese Nereo Bonato ha parlato del calciomercato grigiorosso, tra acquisti già definiti e trattative da concludere.

OBIETTIVI – Si parte da quelli che saranno gli obiettivi della Cremonese per la prossima stagione: «Prima di tutto diventare una squadra tosta, solida e che se la possa giocare con tutti dopo l’annata complicata che abbiamo vissuto dopo le grandi aspettative iniziali. Inoltre stiamo cercando di dare continuità pur ringiovanendo la rosa. Bisogna lavorare giorno dopo giorno, poi sarà il campo a dire per quali obiettivi potremmo lottare».

BASE – Quest’anno non ci saranno rivoluzioni, e le conferme di Crescenzi, Ravanelli e Celar lo confermano: «Mister Bisoli ha dato un’impronta importante coinvolgendo il gruppo e portando ad un buon finale di stagione, è giusto ripartire da lui. Lavorare a partire da un gruppo che si conosce già ci permette di affrontare al meglio le difficoltà che arriveranno nel corso del campionato». La società sta cercando il giusto mix tra giovani ed esperti: «Oltre ai giovani che sono arrivati abbiamo giocatori maturi come Terranova, Ciofani e lo stesso Strizzolo di ritorno dal Pordenone. Non vogliamo comunque porci obiettivi, in B è fondamentale soprattutto diventare squadra. C’è grande voglia di riscattare l’anno scorso, pesante rispetto alle aspettative. Non siamo riusciti a dimostrare il nostro valore sul campo, se non nell’ultimo periodo».

ACQUISTI – La Cremo si sta muovendo e ha già ufficializzato tre colpi (Alfonso, Valeri e Buonaiuto) ai quali si aggiungerà appena possibile, come spiegato nel nostro pezzo il 31 agosto, Valeri del Cesena: «Sono inserimenti mirati che, a partire da una rosa definita, ci permettono di ricercare le caratteristiche giuste da implementare. I nostri obiettivi attuali di mercato sono Valzania e Gaetano, che con noi hanno fatto bene e cercheremo di riavere. Vedremo se ci si riuscirà». Ci possiamo aspettare un colpo in attacco? Bonato risponde così: «Con il ritorno di Strizzolo e Montalto è un reparto abbastanza affollato, capiremo strada facendo se ci sarà qualche uscita e quindi se andranno inserite altre caratteristiche. Sappiamo comunque di avere giocatori importanti per la categoria, che magari hanno reso meno l’anno scorso ma hanno grandi potenzialità. Speriamo che con un anno di esperienza in più possano esprimere il loro vero valore. Ciofani rimarrà con noi, è un giocatore importante».

ERRORI – Su quanto non ha funzionato nella stagione appena conclusa il direttore ha le idee chiare: «Si è fatto fatica a diventare squadra, ci sono stati tanti cambi e qualche infortunio di lungo periodo. Il fatto che ci fossero grandi aspettative ci ha messo in difficoltà dopo un inizio a singhiozzo. Stavolta la conoscenza dell’ambiente da parte di tanti giocatori potrebbe essere un’arma in più». Alla fine la Cremo ha raggiunto la salvezza: «Il gruppo si è compattato nella sofferenza, e questa dev’essere un’arma in più da non disperdere per questo campionato. La differenza la farà chi saprà diventare squadra per primo, non i singoli: in Serie B funziona così».

TIFOSI – Il ds Bonato ha poi voluto mandare un messaggio ai sostenitori grigiorossi: «La squadra ha sofferto tanto, e sono sicuro che hanno sofferto anche loro. Ripartiamo da lì, non facciamo nessun proclamo. Bisogna lavorare e compattarsi. Bisoli da grande motivatore e lavoratore qual è ha trasferito i suoi principi alla squadra e anche noi come società stiamo cercando di seguirlo per diventare un corpo unico. Speriamo di rivedere presto i tifosi allo stadio: So che quando torneranno capiranno la mentalità e la voglia della squadra, che è quella di dare sempre tutto quando si scende in campo».

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche:

Steel Cup, trionfa la Cremonese con Ciofani-Ceravolo

Steel Cup, trionfa la Cremonese con Ciofani-Ceravolo

Cremo, la numerazione per la stagione 2020-2021

Cremo, la numerazione per la stagione 2020-2021