fbpx
Baroni: «Dedico questa vittoria a tutti. Testa al Chievo»
Baroni: «Dedico questa vittoria a tutti. Testa al Chievo»

Le parole di mister Baroni dopo il passaggio di turno in Coppa: «Tutti i ragazzi hanno fatto bene, sono contento. Adesso pensiamo a sabato»

La Cremonese batte l’Empoli per 1-0 e passa il Quarto Turno eliminatorio di Coppa Italia. La prossima sfida sarà contro i campioni in carica della Lazio a metà gennaio (programma da definire nel dettaglio). Al termine della partita ha parlato ai nostri microfoni mister Marco Baroni,  che si è presentato in sala stampa così: «Contava fare una prestazione convincente e così è stato. Sono particolarmente contento di questa vittoria perché ci permette di fare una partita importante e prestigiosa».

DEDICA –  Mister Baroni sceglie di dedicare il successo di oggi agli addetti al lavoro grigiorossi: «Voglio dedicarla a tutti quelli che lavorano con noi, dal magazziniere ai due direttori, perché a fine partita ho visto gente molto entusiasta. C’è un bel gruppo di lavoro anche tra chi lavora con i ragazzi, mi sento in dovere di dedicarlo alla “seconda squadra”, quella che appare meno».

ANALISI – Il tecnico grigiorosso ha poi analizzato la sfida con i toscani: «Bene l’atteggiamento, bene come abbiamo cercato il gioco alcune trame da squadra e un sistema di gioco preparato ieri. Risultato stretto? Sì, la squadra ha fatto cose egregie tra il palo e altre occasioni, ci è mancata qualche situazione nonostante siamo entrati spesso in are di rigore. È un segnale di crescita, mi è piaciuta la serenità con cui abbiamo giocato senza essere frettolosi. Abbiamo attaccato bene gli spazi, le mezze punte hanno legato bene le uscite da dietro, eravamo sempre in mezzo dove solitamente si fa male all’avversario e anche Arini e Castagnetti hanno fatto bene da mediani». Tutti i ragazzi hanno fornito una prestazione sopra la sufficienza: «Complimenti a Claiton , che ha fatto una bella prestazione e anche a Volpe, che non giocava da 2 anni e ha fatto una grandissima partita. Tutti hanno dato un bel contributo e siamo contenti. Adesso testa a sabato (si giocherà in campionato contro il Chievo, ndr)». 

RIENTRI E RISCHI – Baroni prosegue parlando degli infortunati e di chi invece tornerà a disposizione:«Abbiamo avuto il problema di Bianchetti (sostituito al 45′, ndr) che non volevo rischiare, ho cercato di preservare anche Gustafson e Piccolo, che per noi è un rientro determinante. Ci permette di uscire dal sistema di gioco, adesso c’è da recuperare velocemente questa partita perché abbiamo speso tanto. L’ho voluto portare in panchina per fargli sentire il clima del campo. Non era nelle condizioni per entrare ma per Verona sarà disponibile, non per i 90 minuti ma può andare in campo nella seconda parte della gara». Su Terranova, non convocato per la gara di oggi, il mister ha spiegato «Difficoltà fisiche che ci possono stare, l’ho voluto preservare. Non l’ho convocato per fargli fare lavori di scarico e averlo pronto per sabato». Certi infortuni possono essere causa dei grandi sforzi che il mister chiede ai ragazzi in allenamento: «Stiamo lavorando molto e questo ci servirà, quando si lavora così forte ci si può sporcare fisicamente. Ricordiamoci che, anche se la classifica non ci piace, questo è un campionato che si decide nelle ultime partite».


Fonte: Dai nostri inviati allo Stadio Zini Lorenzo Coelli e Andrea Ferrari
Ogni replica, anche se parziale, necessita della corretta fonte CUOREGRIGIOROSSO.COM 

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche:

Renzetti: «Andiamo all’Olimpico!»

Renzetti: «Andiamo all’Olimpico!»