fbpx
Voci dal mercato: tanti attaccanti pronti a trasferirsi
Voci dal mercato: tanti attaccanti pronti a trasferirsi

2 gennaio, primo giorno del calciomercato invernale: Ciciretti verso Empoli, vari giovani dalla A pronti a farsi le ossa in cadetteria

Inizia ufficialmente la sessione invernale del calciomercato di Serie B. Ancora non ci sono colpi ufficiali, ma voci insistenti sì: da qualche giorno si parla dell’interessamento da parte dell’Empoli nei confronti di Amato Ciciretti, in uscita dal Napoli, dove da Ancelotti prima e da Gattuso poi non è mai stato considerato. Da sottolineare anche la possibilità che Alfredo Donnarumma, bomber del Brescia, torni nel campionato cadetto: stando ad alcune indiscrezioni apparse sul web, Cremonese e Benevento sarebbero sulle sue tracce (dal fronte grigiorosso, però, non arrivano conferme). Potrebbe anche restare in Serie A, con il Genoa interessato, anche se ha già chiuso per il ritorno, dal Bologna, di Mattia Destro. Al Benevento piacciono anche Andrea La Mantia, che fin qui ha avuto poco spazio nel Lecce in massima serie, e Matias Silvestre, difensore svincolatosi dall’Empoli. Anche il Crotone sull’argentino classe 1984. In uscita Samuel Armenteros, per cui si sono mosse Crotone, Chievo e Pescara.

LE ALTRE – Il Pordenone, a giudicare da quanto viene scritto sul web, sembrerebbe scatenato sul mercato per tenere la straordinaria seconda posizione: oltre a Palombi, attaccante della Cremo, per sostituire il partente Monachello si fanno anche i nomi illustri di Moncini, Falcinelli e Moreo. È stato il ds dei neroverdi Matteo Lovisa a parlarne al Messaggero. Per la difesa si prospetta il ritorno in Italia di Adam Chrzanowski, classe 1999, che fino a un paio di stagioni fa militava nel settore giovanile della Fiorentina. Il Pescara cerca una prima punta: oltre alla suggestione Daniel Ciofani, che ritornerebbe a casa, si sta parlando di Melchiorri del Perugia (piace anche alla Virtus Entella), Vido del Crotone (ma di proprietà dell’Atalanta) e i già citati La Mantia-Moreo-Armenteros. Il sogno si chiama Mancuso, l’ex ora all’Empoli. In uscita ci sarebbe il capitano Ledian Memushaj, su cui c’è già mezza Serie B (Perugia in primis, che però deve prima sciogliere il nodo allenatore, con Colantuono sul punto di prendere il posto di Oddo). Dal Cosenza si muoverà l’attaccante Litteri, nel mirino di Spezia, Salernitana e Padova; il Bari (Serie C) insiste per accaparrarsi Ninkovic, che comunque non sarà svenduto dall’Ascoli.

GIOVANI – Dalla Serie A al campionato cadetto potrebbero arrivare alcuni giovani interessanti, che finora non hanno trovato molto spazio nei rispettivi club. Fra questi Mirko Antonucci, attaccante esterno classe 1999 che può giocare su ambo le fasce: di proprietà della Roma, ha accumulato esperienza in B col Pescara nella scorsa stagione. Al momento piace al Pisa, ma viene vagliata anche l’ipotesi Sampdoria. Ancora più squadre invece su Gennaro Tutino, fuori dai radar all’Hellas Verona: il Cosenza vorrebbe riportarlo al San Vito-Marulla, ma forti anche i pressing di Ascoli, Crotone e Pordenone. Verso la Serie B anche Simone Edera, talento 22enne del Torino, su cui è piombato il Chievo, che per la difesa cerca Pinna (Cagliari) e Falasco (Perugia). In uscita Ceter e Pucciarelli.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: