fbpx
Serie B, Palermo vicino all’esclusione. Venezia spera
Serie B, Palermo vicino all’esclusione. Venezia spera

Il Palermo rischia di dover ripartire dalla Serie D. Il club di Tacopina vede il ripescaggio tra i cadetti

Palermo sì o Palermo no? Sembrava dover essersi risolta con la scusa del problema telematico la vicenda che ha visto la mancata iscrizione alla prossima Serie B dei siciliani, pronti a ricorrere al TAR perché affermano di essere stati truffati da un broker chiamato a fare da intermediario. Ma a monte ci sarebbe dell’altro. La Lev Ins Insurance Company Ad, società bulgara che avrebbe dovuto sottoscrivere la fideiussione che invece non è mai stata ricevuta dalla Lega B, fa sapere di non avere mai emesso alcuna fideiussione né sarebbe mai stata incaricata di farlo. Tanto che starebbe pensando di sporgere denuncia. In più, in ballo c’è anche la questione stipendi, con la nuova proprietà che afferma di aver provveduto al pagamento degli emolumenti di marzo, aprile e maggio. Ma fino a oggi, i calciatori non hanno ancora visto nulla sul loro conto corrente.

Alla luce di tutto questo, è facile ipotizzare la bocciatura del Palermo il prossimo 4 luglio da parte della Covisoc. Lo spettro è quello della Serie D, con il patron della Sampdoria Massimo Ferrero pronto a rilevare la società per farla ripartire sulla falsa riga di quanto fatto da De Laurentiis con il Bari soltanto un anno fa. Spettatore interessato, naturalmente, il Venezia, primo nella graduatoria per l’eventuale ripescaggio.

Nicolò Casali
Nicolò Casali

Potrebbe interessarti anche:

Alessandria-Cremonese: due gli ex del match

Alessandria-Cremonese: due gli ex del match

Classifica marcatori, prima rete per Gaetano

Classifica marcatori, prima rete per Gaetano

Serie B, ufficiale: esonerato Maresca. Arriva Iachini

Serie B, ufficiale: esonerato Maresca. Arriva Iachini