fbpx
Le pagelle – Crescenzi non molla. Attacco non pervenuto (di nuovo)
Le pagelle – Crescenzi non molla. Attacco non pervenuto (di nuovo)

Le pagelle di Cremonese-Vicenza, terminata 0-1: il gol nel finale di Padella condanna i grigiorossi che non riescono a rendersi pericolosi

ALFONSO, voto 6
Perso tra la nebbia, nel primo tempo viene il dubbio che non sia sceso in campo fino a quando Gori non lo impegna con un diagonale mancino. Prende gol in mezzo alle gambe ma la conclusione è da pochi metri, non gli si possono imputare colpe specifiche.

BIANCHETTI, voto 5
Forse non è ancora al 100% perché non offre la solita prestazione solida sulla destra. Ha parecchio campo davanti ma non lo sfrutta a dovere. Diversi errori anche in fase di disimpegno.

RAVANELLI, voto 5.5
Quando gioca palla al piede sembra sempre possa sbagliare, come quando colpisce un attaccante del Vicenza rischiando la frittata. Si riscatta parzialmente con una bella chiusura su Marotta a inizio ripresa.

TERRANOVA, voto 6
Almeno lui regge. Gioca di posizione e non sbaglia quasi niente, sfiora il gol con una rovesciata a fine primo tempo che probabilmente avrebbe portato a un epilogo diverso.

CRESCENZI, voto 6.5
Buona prestazione sulla sinistra, anche se dovrebbe cercare di più il fondo invece che crossare dalla trequarti. Offre una palla d’oro a Strizzolo che da dentro l’area calcia fuori.

VALZANIA, voto 6
La sufficienza la raggiunge sempre, se non altro per l’apporto dinamico che dà al centrocampo. Con il Vicenza chiuso in difesa fatica a trovare spazi per lanciarsi in campo aperto.

GUSTAFSON, voto 5
Un passo indietro dopo le buone prestazioni nelle partite precedenti: perde palloni pericolosi nella metà campo grigiorossa, quando deve impostare raramente riesce a servire gli attaccanti in maniera pulita.

NARDI, voto 6
La vera sorpresa di giornata: dopo la buona prova di Cagliari Bisoli gli dà fiducia e lo schiera mezzala sinistra. Il classe ’98 conferma quanto di buono visto in Sardegna: giocando una gara tutta nervi e rincorse, anche se a volte è confusionario.

GAETANO, voto 5.5
Le rare azioni pericolose della Cremo passano dai suoi piedi. Si accende a intermittenza, come a inizio ripresa quando con un numero si libera al tiro e conclude fuori di un soffio. Quando entra Buonaiuto passa a fare la mezzala ma è già scesa la nebbia: potrebbe anche aver fatto bene.

STRIZZOLO, voto 5
Non si può dire che non ce la metta: insegue qualunque cosa si muova, entra duro per recuperare palla. Però resta un attaccante e manca le occasioni decisive: su quella palla di Crescenzi dovrebbe quantomeno centrare la porta, spreca un contropiede in cui potrebbe mandare in porta Ceravolo.

CIOFANI, voto 4.5
Prestazione negativa per l’ex Frosinone. Spesso anticipato nel gioco a terra, fatica anche nei duelli aerei a cui la Cremo si affida soprattutto sul finire del primo tempo. Spreca malamente una buona occasione dal limite quando strozza il tiro che finisce sul fondo.


Sono entrati:

BUONAIUTO, voto 6
Entra nel momento peggiore (per noi, visto che non si vede praticamente nulla). La sensazione è che abbia portato vivacità alla squadra, ma non ne siamo sicuri.

CERAVOLO, voto 6
Sei politico anche per la belva. Ha l’aggravante (si fa per dire) di giocare dalla parte opposta del campo, lui sì che non lo vediamo praticamente mai.

CELAR, sv.

PINATO, sv.

VALERI, sv.


L’allenatore:

BISOLI, voto 4.5
Difficile giudicare il secondo tempo della squadra: con la nebbia non si vede praticamente nulla (e forse è meglio così). Nella prima frazione la Cremo tiene il predominio del campo ma come al solito si ritrova senza idee negli ultimi venti metri: pochi i movimenti senza palla, nullo l’aiuto agli esterni che sono costretti a crossare dalla trequarti. Il gol subito nel finale forse è immeritato ma i grigiorossi non hanno mai dato l’impressione di poterla sbloccare.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Cremo-Legnago, Top&Flop dei grigiorossi

Cremo-Legnago, Top&Flop dei grigiorossi

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole