fbpx
Inter, vincere per inseguire il Napoli
Inter, vincere per inseguire il Napoli

Vi presentiamo l’Inter: dopo la sconfitta contro l’Empoli, gli uomini di Inzaghi sono obbligati a vincere per restare in scia del Napoli

Il destino sembra avverso ad entrambe le squadre, ma guai a pensare che sia finita, la speranza è sempre l’ultima a morire. Da un lato la Cremonese, che nonostante il buon pareggio esterno in quel di Bologna vede ancora la zona salvezza lontana 9 punti. Dall’altro l’Inter, che dopo la figuraccia casalinga contro l’Empoli, è ora a -13 dal Napoli, primo della classe. Obiettivi diversi ma motivazione a mille. E proprio per questo la gara che andrà in scena sabato alle ore 18 allo Stadio Zini sarà di quelle decisive in ottica salvezza e in ottica Scudetto. Nessuna delle due può più permettersi alcun passo falso.

MERCATO – Acque agitate in casa Inter, dove da diverso tempo tiene ballo la questione Skriniar. Secondo le ultime indiscrezioni, il difensore slovacco non rinnoverà il suo contratto. Il PSG lo attende a braccia aperte. Resta da capire quando si farà questa operazione, se subito o in estate (ipotesi più probabile). Difficili che ci saranno invece operazioni in entrata in questa finestra di mercato. L’obiettivo della società e di Inzaghi è chiaro: recuperare giocatori che fin qui hanno reso al di sotto delle aspettative, vedi ad esempio Romelu Lukaku.

IL MOMENTO – È e sarà per sempre la pazza Inter. Una squadra capace da un lato di battere il Milan per 3-0 ed aggiudicarsi quindi la supercoppa italiana, dall’altro di perdere contro l’Empoli solamente cinque giorni dopo e complicarsi da sola ulteriormente la lotta per lo scudetto. Gli uomini di Inzaghi sono ora al 4º posto, al pari della Roma, a quota 37 punti, a -1 dai rivali rossoneri. È vero, il Napoli sta giocando un campionato a parte, ma i 13 punti di distacco non sono soltanto merito della squadra di Spalletti, ma sono frutto anche dei troppi passi falsi di Lautaro e compagni. Proprio per questo, da qui in avanti, se si vuole ancora sognare la remuntada sul Napoli, non saranno più tollerati altri stop. All’andata finì 3-1 per i neroazzurri, che complice un atteggiamento troppo spregiudicato dei grigiorossi, ebbero vita facile in quel di San Siro.

LE PROBABILI FORMAZIONI – Piove sul bagnato in casa Inter. Simone Inzaghi, infatti, per la trasferta di Cremona, non avrà a disposizione ne il tanto chiacchierato Skriniar ne Barella. Il modulo resterà sempre il 3-5-2, con in porta Onana. In difesa ci saranno De Vrij, il cremonese Bastoni e con tutta probabilità Acerbi, che prenderà appunto il posto dello squalificato Skriniar. A centrocampo possibile chance dal primo minuto per Asllani, supportato da Calhanoglu e Mkhitaryan. Sugli esterni vedremo Darmian e Di Marco, pronti a sfornare assist a Lautaro e Dzeko.

Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Catanzaro, un uomo in missione

Catanzaro, un uomo in missione