fbpx
D’Aversa: «Io alla Cremonese? Società importante, rispetto per Alvini»
D’Aversa: «Io alla Cremonese? Società importante, rispetto per Alvini»

Roberto D’Aversa, tecnico svincolato, su un possibile approdo alla Cremonese: «Società importante, ma c’è un mister e va portato rispetto»

Quale futuro per la panchina della Cremonese? Dopo la sconfitta di Verona, la società grigiorossa ha deciso di confermare, momentaneamente e salvo clamorosi colpi di scena, Massimiliano Alvini almeno fino alla sfida di sabato pomeriggio contro il Monza (QUI i dettagli). Nelle ultime ore sono però circolati i nomi di possibili sostituti, tra cui Roberto D’Aversa, ex Parma e Sampdoria attualmente libero.

LE SUE PAROLE – Ospite di Sportitalia, il tecnico ha detto la sua sulla situazione grigiorossa e ha anche commentato un suo possibile ingaggio da parte della Cremo: «La Salernitana l’anno scorso ha dimostrato che c’è ancora tempo per raggiungere i propri obiettivi. Chiaramente la partita di ieri (lunedì, ndr) era importante, il Verona se l’è aggiudicata e qualche possibilità in più ce l’ha, ma dipende sempre da come si muovono sul mercato e da tante situazioni […] Penso che comunque ci si debba sempre confrontare e parlare, parliamo di una società importante e in questo momento c’è un mister ancora in panchina e quindi bisogna portare rispetto. Ci ho anche fatto il corso da allenatore insieme». D’Aversa è fermo da gennaio 2022, quando la Sampdoria decise di esonerarlo alla 22ª giornata, e lo scorso lunedì ha assistito dal vivo a Hellas Verona-Cremonese.

Lorenzo Coelli

Redattore e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: