fbpx
Dal Veneto insistono: la Cremo punta Schenetti
Dal Veneto insistono: la Cremo punta Schenetti

Si infittiscono le voci di un possibile approdo a Cremona del centrocampista offensivo Schenetti, in uscita dal Cittadella, con cui ha sfiorato la A

Se ne era già parlato nei giorni scorsi, ma dal Veneto le voci si fanno sempre più fitte: la Cremonese starebbe osservando da vicino Andrea Schenetti del Cittadella, che dovrebbe lasciare in estate la formazione veneta con cui ha sfiorato la A nemmeno un mese fa perdendo la finale playoff col Verona. È il portale Trivenetogoal.it a parlare dell’interessamento da parte dei grigiorossi per il centrocampista offensivo classe 1991, in scadenza ne 2020, che piace però anche a due potenze della Serie C, pronte a disputare un campionato di vertice: il Monza di Berlusconi e il Bari di De Laurentiis. Bisognerebbe valutare l’impiego effettivo e la proposta economica di ciascuna, di certo a Schenetti un’altra stagione di B non dispiacerebbe, dopo 3 stagioni di fila in cui ha raggiunto gli spareggi per la A. Occhio però alle richieste del club veneto: si parla di 700mila euro di cartellino.

QUALE RUOLO? – Se dovesse arrivare alla corte di Rastelli, Schenetti quale posizione occuperebbe in campo? Difficile da capire: nel caso in cui il tecnico napoletano schierasse il 3-5-2, il classe 1991 potrebbe agire da mezzala dinamica, prendendo il posto lasciato libero da Castrovilli (e probabilmente anche da Croce). Altrimenti, con il 4-3-2-1 o 4-3-1-2 andrebbe a giocare nel suo ruolo naturale, ossia quello di trequartista dietro a una o due punte, senza dimenticarci che in caso di tridente offensivo potrebbe anche agire da esterno alto a sinistra, pronto a rientrare per calciare in porta.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

UFFICIALE: Piccolo passa al Catania

UFFICIALE: Piccolo passa al Catania

UFFICIALE: Montalto è del Bari

UFFICIALE: Montalto è del Bari