fbpx
Spezia-Cremo, al Picco i precedenti sorridono ai liguri
Spezia-Cremo, al Picco i precedenti sorridono ai liguri

Tantissimi i precedenti fra liguri e grigiorossi nella storia, alcuni episodi sono belli da ricordare: ad esempio il gol di Paulinho e la tripla di Prisciandaro

Sono tantissimi nella storia i precedenti fra Spezia e Cremonese, ben 46 nei vari campionati, con i grigiorossi avanti grazie alle 19 vittorie rispetto alle 15 degli avversari (12 invece i pareggi). Al Picco però, dove si giocherà domani sera nell’anticipo della diciassettesima giornata di Serie B, i padroni di casa comandano con 12 successi (5 i pareggi, 6 le volte in cui è stata la Cremo ad espugnare l’impianto ligure). Il primissimo scontro fra le due squadre risale addirittura a quasi un secolo fa: campionato 1922-23, i grigiorossi s’imposero 1-0 sullo Spezia, che giocava la propria gara di casa a Parma. Tanti i ricordi di questa sfida, limitandoci ai match del Picco ricordiamo ad esempio il 2-1 in Serie C1 per la Cremo grazie alla rimonta firmata Ascagni e Bresolin nel finale (andata campionato 1980-81).

RICORDI – Se fra le mure amiche possiamo riferirci al 6-0 della Cremo del campionato 1924-25, alla vergogna di Paoloni della stagione 2010-11 di Lega Pro (finì 2-2 con rimonta consentita dal portiere di Civitavecchia nel finale) o al bellissimo gol di Paulinho di due anni fa, fuori casa dal ritorno dei grigiorossi in B le cose non sono andate molto bene: alla prima di Mandorlini fu 1-0 con gol (non voluto!) di Maggiore a una manciata di minuti dalla fine, con la Cremo davvero a rischio playout, l’anno scorso invece con Rastelli allenatore finì 2-0 per gli Aquilotti con le reti di Bartolomei (doppietta). L’ultimo successo grigiorosso al Picco risale al 13 marzo 2011: la squadra di Acori ribaltò il risultato da 1-0 a 1-2 perché a Buzzegoli risposero Stefani su rigore e Coda all’89’ (poi espulso). Memorabile il 4-2 in favore della Cremo del 19 settembre 2004, in C1: tripletta di un certo Prisciandaro e gol nel finale di La Cagnina.

Andrea Ferrari
Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: