fbpx
Como, stabilizzarsi per poi sognare in grande
Como, stabilizzarsi per poi sognare in grande

Vi presentiamo il Como, prossimo avversario della Cremonese: primo obiettivo la salvezza, poi spazio alla fantasia

Si torna in campo! Dopo quasi un mese di stop, seppur con la capienza degli stadi ridotta a 5.000 unità, la Cremonese affronterà il Como sabato alle ore 14.00 allo Stadio Giovanni Zini di Cremona. Scopriamo di più sulla squadra avversaria attraverso la nostra scheda di presentazione.

MERCATOMercato molto importante quello della neopromossa squadra lombarda (la proprietà, la famiglia Hartono, è la più ricca del calcio italiano). Due su tutti: la coppia d’attacco composta Cerri, bomber proveniente dal Cagliari, e La Gumina, giunto in prestito dalla Sampdoria. Il reparto offensivo è stato rinforzato anche con l’ex grigiorosso Parigini in prestito dal Genoa e Gliozzi, arrivato dal Monza. La rosa è stata poi rimpolpata anche negli altri ruoli: in difesa sono arrivati Scaglia (Monza) e Vignali, oltre alle giovani promesse Cagnano (Novara), Ioannou (Nottingham Forrest) e Varnier (Atalanta). Solo un innesto a centrocampo (Kabashi, dal Renate), mentre in attacco, oltre ai giocatori già precedentemente citati, sono arrivati Chadian (NK Lokomotiva) e Luvumbo (Cagliari).

STATO DI FORMA – Difficile pronosticare la condizione atletica delle squadre vista la lunghissima sosta invernale. Di certo nelle ultime partite il Como non ha particolarmente brillato, a differenza dei mesi di Ottobre e Novembre dove ha totalizzato 17 punti su 24 disponibili. Nelle ultime 4 partite, infatti la squadra lombarda ha raccolto solamente 5 punti su 12 disponibili, ottenendo una sola vittoria contro il Vicenza. Classifica alla mano, però, il Como si trova ora a +8 dalla zona playout e a -3 dalla zona playoff. Niente male per essere una neopromossa!

STARTING XI – Per la sfida di sabato il Como non potrà contare sul proprio capitano Bellemo. Mister Gattuso riproporrà il solito 4-4-2: In porta giocherà Facchin, che ha preso il posto dell’infortunato Gori. Difesa a quattro, con Scaglia e Solin in mezzo, Vignali e Cagnano ai lati. In mezzo al campo spazio ad Arrigoni e Kabashi, supportati ai lati da Iovine e Parigini. La coppia d’attacco sarà invece formata da Cerri e La Gumina.


Niccolo Poli

Potrebbe interessarti anche:

Fiorentina-Cremonese, i convocati di Italiano

Fiorentina-Cremonese, i convocati di Italiano

Fiorentina, il debutto contro la Cremonese

Fiorentina, il debutto contro la Cremonese