Auguri a Benjamin Mokulu, l’ariete belga-congolese
Auguri a Benjamin Mokulu, l’ariete belga-congolese

Compie oggi 29 anni l’attaccante Benjamin Mokulu. Il calciatore belga-congolese ha vestito la maglia grigiorossa nella stagione 2017/18.

Una partenza sprint. Due gol nelle prime tre partite dando la speranza ai tifosi di aver trovato un puntero  di qualità per fare un campionato di B di ottimo livello. Dopo la rete dell’ex contro l’Avellino e quella del poker a Vercelli, ne arrivano altre due, sempre decisive, contro Ternana e Foggia. C’è Mokulu e la Cremonese va bene, i playoff sono a portata di mano e la squadra vince e convince.

Poi arriva il 2 dicembre. La Cremonese batte nel finale lo Spezia grazie a Paulinho ma Mokulu nel primo tempo riporta una lesione completa al tendine d’Achille sinistro. Sei mesi di stop in totale. E in quel lasso di tempo succede di tutto. Mokulu è uno dei tanti infortunati della squadra e non ritornerà mai più a disposizione, nemmeno quando al posto di Tesserarriva Mandorlini e si pensa ad agguantare la salvezza

Le reti totali sono 4, ovviamente tutte nel girone d’andata. Sembra strano, ma, nonostante tutto, è stata la sua seconda stagione più redditizia in Serie B, superata solo dalla 2015/16, con 12 gol ad Avellino (sempre con Tesser in panchina). In estate gli Irpini, proprietari del cartellino, sono falliti, così da svincolato ha firmato per il Carpi. L’inizio del campionato non è stato brillante per gli emiliani ma Mokulu ha già realizzato tre reti ed è attualmente il capocannoniere della squadra.

Tanti auguri all’attaccante belga-congolese che è stato protagonista di una delle Cremo più belle degli ultimi anni e, nonostante sia durato poco questo idillio, è stato bello sognare insieme.

Paolo Castelli
Paolo Castelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche:

Giacomo Mari, da Vescovato alla nazionale

Giacomo Mari, da Vescovato alla nazionale