fbpx
Ascoli-Cremonese 0-0, tabellino e cronaca
Ascoli-Cremonese 0-0, tabellino e cronaca

Il tabellino completo e la cronaca integrale di Ascoli-Cremonese, incontro valido per la 6° giornata del campionato di Serie BKT 2018/2019


SERIE BKT 2018/2019
6° giornata

Domenica 30 settembre 2018, Stadio Cino e Lillo Del Duca
Ascoli Piceno | Ore 15

ASCOLI-CREMONESE 0-0  (0-0)
RETI: –

 

ASCOLI (4-3-1-2): Perucchini; Laverone, Brosco, Padella, D’Elia (71′ Kupisz); Frattesi (78′ Addae), Troiano, Cavion; Ninkovic; Rosseti (55′ Baldini), Ganz.
A disp.: Lanni, Bacci, De Santis, Valentini, Quaranta, Valeau, Casarini, Zebli.
All.: Vincenzo Vivarini

 

CREMONESE (4-3-3): Radunovic; Mogos, Terranova, Claiton, Renzetti; Arini, Castagnetti (90′ Carretta), Emmers (82′ Strefezza); Castrovilli, Paulinho, Perrulli (68′ Boultam).
A disp.: 
Ravaglia, Volpe, Del Fabro, Marconi, Kresic, Croce, Greco , Brighenti.
All.: Andrea Mandorlini

 

ARBITRO: Sig. Ivano Pezzuto della sezione di Lecce (Assistenti: Sig. Edoardo Raspollini di Livorno e il Sig. Marcello Rossi di Novara. Quarto uomo: Sig. Giacomo Camplone di Pescara)

NOTE: Sole e nuvole sopra il Del Duca, circa 22° C registrati. Sembra una giornata estiva. Terreno in buone condizioni. Squadre in campo con una fascia nera al braccio in segno di lutto per la scomparsa dell’ex arbitro Agnolin. Arini (C) ammonito al 31′ per gioco falloso. Cavion (A) ammonito al 34′ per gioco falloso. Troiano (A) ammonito al 61′ per gioco falloso. Brosco (A) ammonito all’83’ per gioco falloso. Spettatori totali: 5.700 (paganti: 2.129; abbonati: 3.571). Incasso partita: 21.538 euro (più quota abbonamenti: 45.509,68 euro).

AMMONITI:  Arini (C), Cavion (A), Troiano (A), Brosco (A)
ESPULSI: –
ANGOLI: 3-6
RECUPERI: 1′ ; 5′

La cronaca della partita

Primo tempo

1’ – Al via la partita del Del Duca.
3’ – Problemi per Claiton, colpito al volto da un avversario. Entra lo staff medico grigiorosso, il difensore brasiliano si rialza e può proseguire il match.
7’ – Grandissima occasione per l’Ascoli: Ganz colpisce l’esterno della rete.
Lancio preciso in verticale di Ninkovic, l’ex attaccante del Verona davanti a Radunovic ci prova al volo di mancino e trova solo l’esterno della rete, dando l’illusione ottica del gol allo stadio. Primo brivido al Del Duca.
15’ – Prima occasione per la Cremonese: sugli sviluppi di un corner, Emmers di controbalzo conclude di destro dal limite dell’area e spedisce il pallone sopra la traversa non di molto.
19’ – Preme la Cremo: Castrovilli riceve un pallone di Paulinho con deviazione, il barese classe ’97 si accentra, prova il tiro a giro con il piede debole e para facile Perucchini.
19’ – Trascorrono pochi secondi e questa volta è Perrulli dalla distanza a tentare la fortuna: palla forte e tesa che però si alza troppo.
24’ – Cercava lo sgarbo Cavion: conclusione da fuori, Radunovic così così e sulla respinta Ganz non ne approfitta. Credeva di essere in fuorigooco.
26’ – Dalla parte opposta staffilata di Arini deviata in calcio d’angolo.
29’ – Buona chance per la Cremo con un’azione sviluppatasi sulla sinistra: Renzetti ha spazio per calibrare il traversone rasoterra, Paulinho per poco non impatta il pallone per il gol del vantaggio grigiorosso.
30’ – Ascoli vicinissimo al vantaggio: Ganz riceve in piena area grigiorossa in posizione regolare, destro a botta sicura e risposta pronta di Radunovic. Era completamente solo l’attaccante bianconero davanti al portiere serbo.
31’ – Cartellino giallo per Arini per gioco falloso.
34’ – Cartellino giallo per Cavion per gioco falloso.
42’ – Clamorosa chance per la Cremonese: Castrovilli sguscia via sul fondo dopo aver recuperato un ottimo pallone, cross rasoterra dentro l’area piccola e nessuno riesce a deviare verso la porta. Forse l’occasione più importante creata dai grigiorossi nel primo tempo.
45’ – Un minuto di recupero.
45’+1 – Fine del primo tempo: Ascoli-Cremonese 0-0.
Partita vivace e nervosa, due cartellini gialli e un paio di grosse palle-gol per entrambe le squadre. Incredibili quelle capitate sui piedi di Ganz.

Secondo tempo

1’ – Inizia la ripresa.
10’ – Sostituzione per l’Ascoli: Baldini per Rosseti.
15’ – Conclusione da fuori di Ninkovic, parata a terra di Radunovic.
16’ – Cartellino giallo per Troiano per gioco falloso.
17’ – Traversone di Castagnetti dalla sinistra, stacco di Paulinho e pallone alto sopra la traversa.
23’ – Sostituzione per la Cremonese: Boultam per Perrulli.
24’ – Grandissima occasione per la Cremonese proprio con Boultam!
Deliziosa palla in verticale di Paulinho per l’olandese, pallonetto che non sorprende Perruchini, bravo ad evitare lo 0-1.
27’ – Sostituzione per l’Ascoli: entra Kupisz per l’infortunato D’Elia.
32’ – Giro palla infinito dell’Ascoli, poi la conclusione da fuori area di Kupisz che Radunovic neutralizza senza problemi.
33’ – Sostituzione per l’Ascoli: Addae per Frattesi.
37’ – Sostituzione per la Cremonese: Strefezza per Emmers. Boultam spostato mezzala, come prevedibile.
38’ – Cartellino giallo per Brosco per gioco falloso su Strefezza.
41’ – Destro a giro di Strefezza, sulla traiettoria prova ad inserirsi Claiton ma niente da fare, il pallone si perde sul fondo alla sinistra di Perucchini.
45’ – Sostituzione per la Cremo: Carretta per Castagnetti. Mandorlini lascia Paulinho in campo per altri 90’, con questo cambio significa che vuole portarla a casa.
90’ – Cinque minuti di recupero assegnati da Pezzuto.
90’+4 – Boultam regala palla all’Ascoli sugli sviluppi di un calcio di punizione che poteva essere pericoloso per la Cremo, contropiede sciupato all’ultimo dai bianconeri per l’intervento in angolo di Castrovilli sul suggerimento in area di Cavion.
90’+5 – Fine della partita: Ascoli-Cremonese 0-0.
Finisce senza reti al Del Duca, proprio come lo scorso novembre. Le squadre hanno dato vita a una gara tosta, a tratti anche piuttosto nervosa, senza grosse opportunità da gol. Le migliori sono capitate sui piedi di Ganz nel primo tempo, poi si è visto poco, soprattutto tanti errori. Si confermano due difese di ferro (le migliori dopo il Cittadella): i bianconeri salgono a 6 punti, la Cremo – ancora imbattuta – a 10.

Andrea Ferrari
Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: