fbpx
125 anni fa nasceva Giovanni Zini
125 anni fa nasceva Giovanni Zini

Il 1° luglio 1894 nasceva a Paderno Cremonese Giovanni Zini, storico portiere della Cremonese a cui è dedicato lo stadio dopo la sua morte in guerra

Il primo portiere della Cremonese. Nella stagione 1913-14 la squadra si iscrive al campionato di Promozione, il primo della propria storia. Allora i colori sociali erano il bianco e il lilla e si giocava in Via San Rocco. Il numero uno era un cremonese doc: Giovanni Zini, nato il 1° luglio 1894.

L’INIZIO – Il 7 dicembre 1913 si giocò la prima partita della storia della Cremonese. Arrivò una sconfitta a Varese, con Guido Costa a segnare il primo gol. Anche la seconda fu una sconfitta poi la squadra rialzò la testa e, dopo un duello con la Trevigliese, vinse il campionato battendo proprio i biancocelesti all’ultima gara (gol di Defendi, Albertoni e doppietta di Mainardi).

NUMERO UNO – La saracinesca di quella squadra era Giovanni Zini. Nella squadra guidata da Gandelli era l’unico portiere in rosa e di lui si parla un grande bene e infatti in molti lo notano. Anche nella stagione seguente, nel girone E lombardo di Prima Categoria è tra i migliori contribuendo all’ottimo quarto posto finale. Famoso per i suoi baffetti, era un idolo ai tempi anche per il suo fatto di essere un giocatore a chilometri zero visto il suo essere cremonese.

IMPREVISTO FATALE – Ma quando sembrava che potesse esplodere, scoppiò la guerra. Morì a soli 21 anni come tanti suoi coetanei a Cividale del Friuli dove svolgeva il servizio di barelliere. Per lui che aveva salvato molte volte la porta fu fatale un’infezione tifoidea. Il suo nome divenne sempre più celebre, infatti lo stadio della Cremonese gli venne dedicato (c’è anche una targa commemorativa) e ancora oggi porta il suo nome oltre ad avere ospitato giocatori fenomenali e partite indimenticabili negli anni. Onore a Giovanni Zini! 

Paolo Castelli
Paolo Castelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche: