fbpx
Serie B, gli allenatori della prossima stagione
Serie B, gli allenatori della prossima stagione

Tante società devono ancora scegliere chi sarà l’allenatore per affrontare la prossima stagione di Serie B. Ecco le situazioni nel dettaglio

Anche i playoff di Serie B si sono conclusi, dunque ora conosciamo tutte e 20 le squadre che parteciperanno alla prossima stagione di cadetteria. Che sia un’estate anomala anche dal punto di vista sportivo è ormai assodato, perché solitamente a inizio agosto si stanno ultimando per tutti i club i preparativi al debutto ufficiale, di Coppa Italia e di campionato. Invece, ad ora, ci sono ancora società che non sanno a chi affidare il progetto tecnico per il 2020-21. Andiamo ad analizzare le situazioni club per club.


Gli allenatori delle squadre della prossima stagione di B:

Ascoli: BERTOTTO (NUOVO)
Nonostante il raggiungimento della salvezza, l’Ascoli saluta Dionigi e accoglie Bertotto. Sarà infatti l’ex bandiera dell’Udinese a guidare i bianconeri nella prossima stagione. Si tratta in tutto e per tutto di una scommessa, in quanto Bertotto non allena da ben 3 anni, da quando fu esonerato dalla Viterbese.

Brescia: DELNERI (NUOVO)
Archiviata la retrocessione dalla A, sono giorni di punti interrogativi per le Rondinelle. Il nuovo ds è Giorgio Perinetti, il dg Luigi Micheli e il tecnico sarà Gigi Delneri, che non allena dal 2017 quando fu alla guida dell’Udinese. Sarà l’esperto mister a guidare il Brescia dopo l’addio di Diego Lopez. Nel suo staff sarà presente anche l’ex grigiorosso Stefano Lucchini.

Chievo: AGLIETTI (CONFERMATO)

Sembra che alla guida dei clivensi rimarrà Alfredo Aglietti, subentrato a Marcolini a stagione in corso permettendo a Giaccherini e compagni di raggiungere il sesto posto in classifica.

Cittadella: VENTURATO (CONFERMATO)
Reduce dall’eliminazione nel preliminare dei playoff (raggiunti per il quarto anno di fila) per mano del Frosinone al 120′, il Cittadella in ogni caso non cambia. Il presidente Gabrielli ha confermato il dg Marchetti e anche mister Roberto Venturato, il più longevo su una panchina di un club del professionismo italiano. L’ex Cremo infatti dal 2015 è allenatore dei veneti e raggiunge ogni volta risultati di grande prestigio.

Cosenza: OCCHIUZZI (CONFERMATO)
Dopo aver conquistato il maggior numero di punti nella Serie B post lockdown, compiendo una vera e propria impresa, il Cosenza non può fare a meno dell’artefice Roberto Occhiuzzi per il prossimo campionato. Il classe ’79 era vice sia di Braglia che di Pillon, si è guadagnato la prima squadra e ha fatto la storia del Cosenza, come lui stesso ha dichiarato dopo il successo con la Juve Stabia. Si cerca di trattenere anche il ds Trinchera.

Cremonese: BISOLI (CONFERMATO)
Per i grigiorossi un po’ lo stesso discorso del Cosenza. I tanti punti guadagnati da Pierpaolo Bisoli nel mini torneo dopo la quarantena sono stati decisivi non solo per la salvezza di questa stagione che si è appena conclusa, ma anche per la permanenza dello stesso sulla panchina del team per il campionato prossimo. Resteranno in sella anche il dg Armenia e il ds Bonato.

Empoli: DIONISI (NUOVO)
Congedato Marino direzione Ferrara al termine di una stagione ben al di sotto delle aspettative, con anche l’immediata uscita di scena dagli spareggi promozione, l’Empoli punta tutto su Alessio Dionisi, ex Venezia, per la panchina della prossima B. L’ex Imolese è pronto a lottare per la Serie A alla sua seconda stagione in cadetteria.

Frosinone: NESTA (?)
Dopo la cocente sconfitta in finale playoff, ad un passo dalla A, in casa Frosinone è giunto il tempo delle riflessioni: proseguire con Nesta o meno? Il campione del mondo si guarderà senza dubbio intorno, e nelle ultime settimane ha suscitato l’interesse di diversi club. Difficile ad ora ipotizzare un suo possibile sostituto, da non escludere la sua permanenza in Ciociaria.

Virtus Entella: TEDINO (NUOVO)
Ripartirà da Bruno Tedino la Virtus Entella. Dopo aver dato l’addio a Boscaglia, diretto a Palermo, la società ligure ha deciso di puntare sul tecnico friulano per la prossima stagione. Tedino ritrova così la Serie B a soli due anni dall’ultima volta, quando guidò i rosanero nella stagione 2017-18 e 2018-19.

Lecce: CORINI (NUOVO)
Dopo l’addio rocambolesco a Liverani, sulla panchina da tre stagioni consecutive, il Lecce sceglie di affidarsi ad Eugenio Corini per la panchina. Il tecnico è reduce da una promozione in A con il Brescia e rappresenta il profilo adatto per inseguire un’immediata risalita nel massimo campionato.

Monza: BROCCHI (CONFERMATO)
Nessun dubbio per il Monza di Berlusconi e Galliani, che per la promozione in A si affidano a Cristian Brocchi, l’uomo di fiducia che ha portato in B i biancorossi senza incontrare particolari ostacoli nello scorso campionato di Lega Pro.

Pescara: ODDO (NUOVO)
Il Pescara riparte dopo aver rischiato una clamorosa retrocessione in C, ma non lo farà con Sottil, mister della salvezza: al suo posto è infatti tornato Oddo, che cercherà di ripetere l’impresa della stagione 15-16, quando riportò il delfino in Serie A.

Pisa: D’ANGELO (CONFERMATO)
Dopo la grande stagione disputata, coi playoff mancati di pochissimo nonostante fosse neo promosso dalla C, il Pisa punta a confermare in larga parte il gruppo che è reduce appunto da risultati di grande prestigio, convinti del roseo futuro. In panchina dunque confermato Luca D’Angelo, per quanto abbia avuto numerosi corteggiamenti da altre piazze.

Pordenone: TESSER (CONFERMATO)
Dopo una stagione da assoluta rivelazione e l’uscita ai playoff con il Frosinone, il Pordenone non vuole assolutamente farsi scappare Attilio Tesser, che proverà ancora una volta a raggiungere la Serie A alla ricerca di quella continuità che non ha trovato a Cremona. Ufficiale il rinnovo del Komandante fino al 2022.

Reggina: TOSCANO (CONFERMATO)
È il primo ad aver conquistato la promozione in B con la Reggina da calciatore e da allenatore. Domenico Toscano, meglio conosciuto come Mimmo, ormai da tempo è proiettato alla stagione fra i cadetti, in cui non ha alcuna intenzione di tirarsi indietro dalle posizioni di vertice. E con un Menez in più, può riuscirci.

Reggio Audace: ALVINI (CONFERMATO) 
Stesso discorso per le altre neopromosse, ancora più denso di significato. Riportare la Reggiana in B è stata una grande impresa e Massimiliano Alvini, il tecnico, lo sa benissimo. Sarà lui a guidare la truppa di Reggio Emilia nel campionato cadetto 2020-21.

Salernitana: CASTORI (NUOVO)
Ripartirà da Fabrizio Castori il nuovo corso della Salernitana. Dopo l’addio di Gian Piero Ventura il patron Lotito ha deciso di puntare sul tecnico marchigiano, reduce dalla retrocessione in Serie C con il Trapani dovuta ad una penalizzazione in classifica. L’obiettivo sarà quello di migliorare il risultato di questa stagione, ossia raggiungere almeno i playoff.

Spal: MARINO (NUOVO)
Sarà l’ex Empoli Pasquale Marino a guidare la Spal nel prossimo campionato di Serie B: dopo la retrocessione rovinosa e l’addio di Di Biagio il compito del tecnico siciliano sarà quello di fare un campionato di alto livello per cercare di ritrovare subito il massimo campionato italiano.

Venezia: ZANETTI (NUOVO)
Ripartirà da Paolo Zanetti la società arancioneroverde, costretta a salutare Alessio Dionisi promesso sposo dell’Empoli. Per l’ex Sudtirol si tratterà della seconda stagione in Serie B dopo quella appena conclusa passata all’Ascoli, quando è stato esonerato dopo 24 partite. L’obiettivo di partenza sarà quello di ottenere un posto tra le prime 8 della classifica.

Vicenza: DI CARLO (CONFERMATO)
Mimmo Di Carlo era sceso fino in C per una scelta di cuore e con il Vicenza è arrivata la promozione in B. Ha già dichiarato di voler essere una sorpresa, e che per fare bene in B occorre continuità di risultati. Di Carlo è tecnico navigato che ne sa una in più del diavolo. Già proiettato al futuro.

Andrea Ferrari
Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche:

Serie B, Delio Rossi torna in panchina

Serie B, Delio Rossi torna in panchina

Serie B, l’Ascoli esonera Bertotto

Serie B, l’Ascoli esonera Bertotto

Serie B, successo del Monza sulla Reggina

Serie B, successo del Monza sulla Reggina