fbpx
Cremonese-Venezia, le probabili formazioni
Cremonese-Venezia, le probabili formazioni

Ecco le possibili formazioni di Cremonese e Venezia, che oggi alle 14 scenderanno in campo allo Stadio Zini per la terza giornata del campionato di Serie B

La Cremonese contro il Venezia cerca il primo successo di questo campionato. Lo ha detto mister Bisoli nella conferenza stampa della vigilia«Mi aspetto miglioramenti rispetto a Pisa, una vittoria gratificherebbe il nostro lavoro di questi giorni». La condizione migliora, l’intesa di squadra pure. Davanti ai circa mille spettatori dello Stadio Zini, i grigiorossi scenderanno in campo agguerriti contro una squadra tosta, che ha una sua identità chiara, ha cambiato pochissimo sul mercato, se non il mister. Paolo Zanetti ha preso il posto di Alessio Dionisi, passato all’Empoli. Gli arancioneroverdi nelle prime due gare hanno ottenuto una vittoria e una sconfitta. Arriveranno a Cremona con il coltello fra i denti, con l’obiettivo di portare a casa il massimo.

QUI CREMONA – Non sarà del match il giovanissimo Ghisolfi, astro nascente, fermato da una lieve contrattura. Aveva esordito nei Pro in Coppa Italia, poi in Serie B nella trasferta di Pisa. Tornano però a disposizione Alfonso e Gaetano: il primo difenderà i pali della porta grigiorossa, il secondo agirà alle spalle del duo Ceravolo-Ciofani, confermato. Nella difesa a quattro del 4-3-1-2 ecco i soliti noti: Bianchetti a destra, Ravanelli e Terranova in mezzo e Crescenzi a sinistra; a centrocampo spazio per “Ciccio” Deli, mezzala che farà staffetta con Pinato. Davanti alla difesa Gustafson vince ancora il ballottaggio con Castagnetti, dall’altra parte l’insostituibile Valzania. Strizzolo pronto a far rifiatare uno dei due davanti a gara in corso, considerando che mercoledì la Cremo sarà di scena a Lecce.

QUI VENEZIA – Mancheranno a mister Zanetti sia Maleh che Bjarkason, entrambi centrocampisti, non convocati in via cautelativa. Il primo perché tornava dal ritiro dell’Italia Under 21 dove si sono registrati alcuni casi Covid, il secondo per la stessa ragione, ma ovviamente per l’Islanda di pari categoria. Nel 4-3-3, davanti a Lezzerini, Mazzocchi a destra, capitan Modolo al centro con Ceccaroni e Molinaro a sinistra al posto dell’indisponibile Felicioli (così come l’ex di turno Cremonesi). In mezzo al campo sarà quasi certamente Črnigoj, 24enne sloveno, a prendere il posto di Maleh (il mister ha detto che 60 minuti buoni nelle gambe li ha). Occorrerà fare molta attenzione a Fiordilino e soprattutto Taugourdeau, che a Cremona già fece male quando giocava nel Piacenza. Il tridente sarà composto dal mancino pregiato di Aramu a destra, Capello a sinistra e il colpo di mercato Forte – altro ex – in mezzo.

CREMONESE (4-3-1-2): Alfonso; Bianchetti, Ravanelli, Terranova, Crescenzi; Valzania, Gustafson, Deli; Gaetano; Ceravolo, Ciofani. All. Bisoli

VENEZIA (4-3-3): Lezzerini; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Fiordilino, Taugourdeau, Crnigoj; Aramu, Forte, Capello. All. Zanetti


Di Andrea Ferrari

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: