fbpx
Hellas Verona, alla ricerca di quel qualcosa in più
Hellas Verona, alla ricerca di quel qualcosa in più

Vi presentiamo il Verona, squadra che affronterà la Cremonese nell’anticipo della 30° giornata di venerdì sera alle ore 21 allo Zini

Può essere considerato non positivo un terzo posto? Se la squadra in questione è il Verona, la risposta è sì. Infatti i veneti, così come il Benevento, erano le corazzate ad inizio stagione e in pochi si aspettavano un campionato del genere, con pochi alti e molti bassi.

CAMBIARE SERVE? – Proprio come a Benevento, anche a Verona vi è cieca fiducia nei confronti dell’allenatore. Fabio Grosso, seppur contestatissimo dall’ambiziosa tifoseria, siede ancora sulla panchina gialloblù nonostante una serie di risultati negativi e il rapporto non idilliaco con capitan Pazzini, idolatrato dai tifosi. Non si sa se cambiare sia utile. Certo è che squadre come Brescia o Palermo hanno migliorato molto il proprio rendimento dopo il cambio alla guida.

RIVOLUZIONE A METÀ – Anche a gennaio ci si aspettava di più. Sono partiti giocatori importanti come Caracciolo (sarà il grande ex della sfida) o giovani promettenti come Bearzotti e Fossati, ma non è arrivato nessuno in grado di dare una svolta. Dal Parma sono giunti in prestito Di Gaudio e Munari, unici acquisti insieme a Vitale e Faraoni. Il rendimento è però ancora altalenante, con buone vittorie (vedasi Perugia) ma anche stop inaspettati soprattutto tra le mura amiche.

DOVE ANDRÀ IL VERONA? – Nonostante tutto il Verona è ancora tra le più gettonate per salire. L’eterno Pazzini fa la differenza pur giocando poco, altri calciatori stanno facendo molto bene tra cui Zaccagni ed Henderson. Ci sono poi anche le delusioni (Di Carmine, Ragusa..) ma i veneti possono ancora dire la loro.

LA SFIDA – Cremonese-Verona è anche una sfida tra ex. Da una parte il terzino Almici e il portiere cremonese Ferrari (che però non ha mai vestito la maglia grigiorossa), dall’altra Caracciolo e Longo. Le due squadre si sono affrontate sia in A, sia in B che in C. L’ultima volta allo Zini è stata nel 2011 in Prima Divisione con una vittoria veronese (gol locale di Stefani, rimonta ospite con Russo e l’ex Le Noci). L’ultimo successo grigiorosso, sempre in Terza Serie, il 21 settembre 2008 (a segno Pesaresi e due volte Guidetti). In A affermazione della Cremonese nell’ultimo incontro, un 3-0 firmato Gualco, Favalli e Dezotti, in una stagione che vedrà entrambe le squadre retrocedere.

Cremonese-Verona è una sfida aperta ad ogni risultato. Chi la spunterà? Potrete saperlo seguendo live la partita sul nostro portale a partire dalle 21 di venerdì 29 marzo.

Paolo Castelli
Paolo Castelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche:

Empoli, la vetta è vicina

Empoli, la vetta è vicina