fbpx
Venezia, Dionisi: «Cremo favorita, noi dovremo…»
Venezia, Dionisi: «Cremo favorita, noi dovremo…»

La conferenza stampa di Dionisi, mister dei lagunari, alla vigilia del match contro la Cremo: «Ciofani fa la differenza, ma contano i valori di squadra»

Dopo aver letto le parole di mister Rastelli, leggiamo quelle di Alessio Dionisi, tecnico del Venezia, che domani esordirà nel campionato di Serie B contro la Cremonese: «Siamo soddisfatti del nostro precampionato, adesso dobbiamo riportare tutto ciò che abbiamo preparato nelle gare che contano – ha detto l’allenatore ex Imolese in conferenza stampa -. È un rammarico arrivare alla sfida di domani senza tutto l’organico a disposizione, però sapevamo di alcune situazioni, come ad esempio quella di Di Mariano, ancora indisponibile. Zigoni è tornato ma può essere utilizzato con un minutaggio ridotto, Marino starà fuori a lungo, Suciu è appena stato operato al menisco e Maleh è squalificato».

CREMONESE – Dionisi ha parlato poi della formazione grigiorossa, prima avversaria del campionato: «Sicuramente un avversario non facile, la squadra è forte e tra le favorite alla massima serie. Ma a noi interessa ciò che faremo noi durante questa stagione: vogliamo rompere il ghiaccio contro una squadra molto attrezzata, e non credo comunque che la Cremonese sia tranquilla e felice di trovare noi come primi avversari. Noi non siamo favoriti sulla carta, ma abbiamo grande voglia di dimostrare chi siamo fin da subito, perché ciò che conta è quanto viene espresso sul terreno di gioco». Certamente bisognerà fare molta attenzione a Ciofani: «Fa la differenza in questa categoria, ma ci sono individualità spiccate in ogni reparto, con qualità e fisicità. Ripeto, la Cremonese parte avvantaggiata, ma noi cercheremo di sopperire con i valori di squadra: si gioca squadra contro squadra, non individualità contro individualità».

FOTO: Facebook Venezia Calcio

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Cittadella, sarai ancora una sorpresa?

Cittadella, sarai ancora una sorpresa?