fbpx
Udinese, Sottil: «La Cremonese non va sottovalutata»
Udinese, Sottil: «La Cremonese non va sottovalutata»

Il tecnico dell’Udinese Sottil presenta il match contro la Cremonese: «Non sarà facile. Alvini allenatore ben organizzato»

Il tecnico dei bianconeri Andrea Sottil carica la sua Udinese in conferenza stampa alla vigilia della sfida di domani con la Cremonese. Ecco le dichiarazioni del tecnico bianconero diffuse dal sito ufficiale del club: «Dobbiamo fare quello che stiamo facendo da inizio campionato, giocando con serenità e ritmo, sulle cose che sappiamo fare. Non dobbiamo porci obiettivi a lungo termine che la mente non riconosce o avere l’assillo del futuro».

SULLA CREMO – L’ex tecnico dell’Ascoli, già vittorioso allo Zini proprio con i marchigiani, non vuole sottovalutare la Cremonese: «È una squadra che poteva avere dei punti in più. Non dobbiamo sottovalutarli: abbiamo sempre rispetto per l’avversario, non ci interessa la classifica. Vogliamo metterli in difficoltà, sapendo che non sarà una partita facile. In queste ultime partite hanno sempre cambiato sistema di gioco e sono stati aggressivi, ma una volta in campo vedremo come avranno deciso di contrapporsi. Per prima cosa penseremo a noi e alla nostra organizzazione».

SU ALVINI – Quella di domani sarà una sfida fondamentale per il futuro di Alvini, che in caso di sconfitta potrebbe salutare definitivamente i grigiorossi: «Se Alvini è in discussione non ci deve interessare – spiega Sottil – pensiamo solo a quello che vogliamo fare in campo. È un allenatore ben organizzato, ovunque è andato ha sempre dato un’identità alle sue squadre».

Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Sampdoria-Cremonese, i convocati di mister Pirlo

Sampdoria-Cremonese, i convocati di mister Pirlo

Sampdoria-Cremonese, i convocati di mister Stroppa

Sampdoria-Cremonese, i convocati di mister Stroppa