fbpx
Rastelli fa cifra tonda: buon compleanno mister!
Rastelli fa cifra tonda: buon compleanno mister!

Compie oggi 50 anni il nostro allenatore Massimo Rastelli, alla guida della Cremo dalla 12° giornata del campionato di Serie B in corso

Il condottiero, l’anima della squadra fuori dal campo. Il ruolo dell’allenatore è fondamentale, difficile quanto importante. Lo ben sa Massimo Rastelli che, con la saggezza dei cinquant’anni che compie oggi – 27 dicembre -, spera di risollevare le sorti della Cremonese, sulla cui panchina siede dalla dodicesima giornata del campionato di Serie B in corso. Ha preso infatti il posto di Mandorlini dopo l’1-1 ottenuto sul campo dell’Hellas Verona.

NOBODY SAID IT WAS EASY –  Nessuno ha detto che sarebbe stato facile, cantavano i Coldplay. E Rastelli lo sapeva, al momento del suo arrivo a Cremona. In 7 partite finora sono arrivate 2 vittorie, un pareggio e 4 sconfitte. Le responsabilità del mister ci sono, ma limitate, in quanto come tutti gli allenatori subentrati si è trovato una squadra abituata a giocare con un modulo diverso dal suo e con giocatori difficilmente adattabili ad esso. Lo abbiamo ben descritto ieri dopo il k.o. di Brescia.

FIDUCIA – Ma con Rastelli non si può dire di non essere in mani buone. La sua carriera da allenatore è lì a dimostrarlo: 3 promozioni in 3 campionati diversi, una Supercoppa di Prima Divisione, salvezze agevoli a Cagliari così come a Brindisi, ad Avellino e a Portogruaro, con squadre non date tra la vincenti. Difficilmente ha fallito, sperando che a fine stagione si possa dire lo stesso della sua avventura a Cremona.

SOSTANZA – Anche da giocatore Rastelli si è fatto apprezzare. Bandieradi Lucchese e Piacenza, ha contribuito in prima persona ai migliori anni della storia delle due società, soprattutto di quella toscana, portata in molte occasioni ad un passo dalla A negli anni ’90. Ha lasciato ottimi ricordi anche ad Avellino (gol decisivo nella sfida playoff contro il Napoli) e Sorrento, quando a quasi 40 anni ha trascinato la squadra in Prima Divisione.

REGALO DI COMPLEANNO – In questo trittico di partite sono arrivate due sconfitte, una contro col Carpi e una col Brescia, in attesa dell’ultimo match di andata (e del 2018) contro il Perugia. Il regalo migliore dopo un Natale decisamente poco sereno? Sarebbero senza dubbio i 3 punti contro gli umbri. E poi ci sarà il mercato, nella pausa, per cercare di arricchire la rosa con i tasselli più adatti al suo puzzle.

Tanti auguri Mister Rastelli da tutta la Redazione di CGR, con la speranza che il 2019 sia un anno pieno di soddisfazioni per tutti!

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Cremo, chi è Andrea Zaccagno

Cremo, chi è Andrea Zaccagno

Cremo, chi è Alessandro Fiordaliso

Cremo, chi è Alessandro Fiordaliso

Auguri a Crescenzi, la freccia grigiorossa

Auguri a Crescenzi, la freccia grigiorossa