fbpx
Strizzolo lotta contro tutti, Piccolo controllato a vista
Strizzolo lotta contro tutti, Piccolo controllato a vista

Le pagelle di Cremonese-Padova, terminata 0-0: manca un rigore ad entrambe, Strizzolo si vede annullare il primo gol in grigiorosso

RAVAGLIA, voto 6.5
Una sola parata nel primo tempo, nella ripresa si allunga bene sul colpo di tacco di Bonazzoli salvando il risultato.

MOGOS, voto 6
Poco sollecitato dietro, dovrebbe spingere di più visto che il Padova resta rintanato dietro. Ci prova nella ripresa anche se arriva sul fondo con meno frequenza del solito.

CLAITON, voto 6.5
Grande prestazione in marcatura su Mbakogu, ci mette la faccia (e non è una metafora) quando Capello si inserisce per andare a concludere.

TERRANOVA, voto 6.5
Ormai gioca con il pilota automatico, quando risolve con tranquillità situazioni complicate sembra giochi con i compagni da una vita.

MIGLIORE, voto 6
Rastelli lo spinge a salire per sfruttare gli accentramenti di Strefezza, lui ci prova ma gli spazi sono comunque pochi. Meglio nel secondo tempo quando cerca anche la conclusione.

BOULTAM, voto 5.5
La Cremo pende a sinistra e a lui toccano soprattutto compiti tattici per dare equilibrio alla squadra. A volte rischia troppo la giocata in zone delicate del campo, esce a fine primo tempo.

ARINI, voto 6
La solita corsa e grinta in mezzo al campo, sporcate dall’episodio del rigore e da un errore che manda alla conclusione Bonazzoli. Si riscatta alla grande nelle ripresa, a Cosenza la sua assenza peserà tantissimo.

SODDIMO, voto 6.5
Lo specchio della Cremo: quando gioca in casa si trasforma. Il Padova ha un atteggiamento rinunciatario, lui non deve spendersi troppo in fase di copertura senza palla e può concedersi qualche sortita. Trascinatore.

STREFEZZA, voto 6
Parte bene, sprintando sulla sinistra e mettendo in mezzo qualche bel pallone. Nella ripresa è quello che conclude di più sfruttando le sponde di Strizzolo, deve però aggiustare la mira: trova lo specchio della porta in una sola circostanza.

PICCOLO, voto 5.5
Braccato dalla difesa padovana che lo individua come pericolo numero uno, fatica a trovare spazi per liberarsi alla conclusione.

STRIZZOLO, voto 6.5
Gran lavoro di sponda, libera diverse volte al tiro Strefezza. Per una questione di centimetri gli si strozza l’urlo in gola, avrebbe meritato il primo gol in grigiorosso.

 

Sono entrati:

CARRETTA, voto 6
Entra per dare più pericolosità sulle fasce, essendo più offensivo di Boultam: trova un paio di volte la conclusione, nulla più.

LONGO, voto 5.5
Poco più di una decina di minuti, tanto basta per rendersi conto che è terribilmente indietro di condizione: non azzecca un pallone.

 

L’allenatore:

RASTELLI, voto 6
L’atteggiamento è quello giusto, la Cremo non subisce l’avversario, fa il proprio gioco e soprattutto nella ripresa attacca con continuità. Quello che manca si sa, e rischieremmo di diventare ripetitivi e scontati. Con gli uomini che ha a disposizione non può fare molto di più, se non gira Piccolo la pericolosità della Cremo rasenta lo zero.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche: